venerdì 1 giugno 2018

Recensione "Fairy Oak - Il Segreto delle Gemelle" di Elisabetta Gnone


Era da un bel po' che sentivo parlare di questa trilogia, ero rimasta incantata dalla cover e dai disegni così "pucciosi", solo che spaventata dall'età di lettura 9-11 anni mi sono sempre frenata. 
Ma io adoro le storie per bambini, e sopratutto ho un debole per le fate e le streghe, così un giorno mi son decisa e credo di non aver mai fatto cosa più giusta perchè il libro mi è piaciuto tantissimo e che dire? Son tornata bambina!

Titolo: Fairy Oak. Il Segreto delle Gemelle
Autrice: Elisabetta Gnone
Serie: Fairy Oak #1
Genere: Fantasy, Libro per Ragazzi
Pagine: 284
Casa Editrice: Salani Editore
Data di pubblicazione:  17 Marzo 2017

Puoi comprarlo su Amazon


Fairy Oak è un villaggio magico e antico nascosto fra le pieghe di un tempo immortale. A volerlo cercare, bisognerebbe viaggiare fra gli altopiani scozzesi e le brughiere normanne, nelle valli fiorite della Bretagna, tra i verdi prati irlandesi e le baie dell'oceano. Il villaggio è abitato da creature magiche e uomini senza poteri, ma è difficile distinguere gli uni dagli altri, poiché maghi, streghe e cittadini comuni abitano le case di pietra da tanto di quel tempo che ormai nessuno fa più caso alle reciproche stranezze e tutti si somigliano un po'. A parte le fate, che sono molto piccole, luminose e... volano. Questa storia è raccontata da una di loro e narra l'avventura straordinaria di due sorelle gemelle, Vaniglia e Pervinca... 



Fairy Oak è un villaggio della valle di Verdepiano molto particolare, perchè in esso coabitano sia gli esseri umani (detti i "Non-magici") che le creature magiche (dette i "Magici"). Il nome deriva dal fatto che al centro del villaggio, nella piazza principale risiede una grande Quercia parlante, che protegge il villaggio, diciamo che è stato proprio il villaggio a nascere e crescere attorno a lei. E' una gran chiacchierona e le piace intrattenersi con le persone.

La storia viene narrata da Felì, una fata chiamata dalla strega Tomelilla per controllare le sue nipotine Vaniglia e Pervinca fin dalla loro nascita. Era consuetudine tra i magici assumere le fatine come baby sitter.  Le bambine sono due gemelle, ma nate a distanza di 12 ore... purtroppo il Magico Regolamento stabilisce che i gemelli non possono ereditare i poteri magici, ma avendo le bambine
qualche ora di differenza per zia Tomelilla c'è ancora la speranza di vedere le sue nipotine volare!

La vita scorre normale all'interno del villaggio, i bambini vanno a scuola, i grandi lavorano... ma si sa dove c'è il bene purtroppo c'è anche il male e il giorno del solstizio d'estate, il 21 Giugno un gran temporale sconvolge le vite dei nostri amici. 
Quello che però preoccupa maggiormente i Magici è che il Terribile 21 sia tornato, un male molto antico che vorrebbe oscurare il Mondo e regnare sulle tenebre!

Come in tutti i libri per bambini la scrittura è molto semplice e il carattere è un po' più grande del normale ma non per questo da penalizzare. La lettura è scorrevole e quello che mi ha piacevolmente sorpresa, sono stati gli inserti colorati dove con disegni e foto avremo un quadro perfettamente descritto sia del posto che di tutti i personaggi che popolano la storia. 
Da quello che ho capito nella prima edizione della De Agostini non c'erano, quindi se decidete di comprarlo anche voi, vi consiglio di prendere la copia della Salani come ho fatto io ;)

Tutti i personaggi sono deliziosi e le descrizioni ci portano dentro ad un mondo fatato, magico e pieno di colori. 
Forte è il messaggio dell'amicizia, sia tra le due sorelle che tra tutti i personaggi. Tutti si aiutano, tutti sono gentili tra loro. Amore e fiducia sono altri di quei valori che tanto vengono inneggiati.

Leggete questo piccolo estratto e ditemi se non è da "occhi a cuoricino"! 
“La domenica mattina, a Fairy Oak accadeva che i pescatori del villaggio lasciassero, sui gradini delle porte di casa, un cestino di pescato fresco; i mugnai, un bastone di pane fragrante; i lattai, una pinta di latte appena munto; le nonne, una fetta di torta fatta in casa; la fioraia, un mazzolino di fiori profumati; i contadini, un sacchetto di frutta e un pacchetto di uova ancora tiepide; i falegnami, una molletta per stendere, nella quale avevano intagliato il volto di uno di loro, un abitante della Valle: così che il bucato steso somigliava a una piccola Fairy Oak. Mi piaceva la domenica mattina. Le bambine, appena alzate, correvano a prendere i doni sulla porta, mentre mamma Dalia e Tomelilla preparavano la colazione.”
Ammetto di farmi molto trasportare da queste letture, sarà che la fanciullina che è in me non ne vuole sapere di andar via, sarà che in queste occasioni vorrei tanto che queste storie siano vere, tanto da voler scoprire magari che nel mio giardino ci sia una piccola fata madrina che vola libera tra i fiori... e la mia immaginazione galoppa insieme alla fantasia e sogno...sogno mondi fatati ricchi d'incanto...


Lo adoro!

13 commenti:

  1. Ciaoo! Io AMO Fairy Oak, amo Vì e Babù, amo Grisam, amo Tomelilla, amo tuttiiiii *-*
    (Adesso mi ricompongo ahahah)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah ti capisco benissimo, li amo anch'io! E devo comprare gli altri assolutissimamente XD

      Elimina
  2. Comprali subito! È una serie STUPENDA! Io le amo le gemelle 😍

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Conoscendomi non passerà tanto tempo :P

      Elimina
  3. Ecco, è da una vita che mi dico di leggerli. Rimedierò proprio questo mese, mi hai convinta😘

    RispondiElimina
  4. Lo adoro già! Non ne conoscevo l'esistenza...come ho potuto? Grazie mille lo voglio subitissimo XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente anch'io l'ho scoperto relativamente da poco... ;)

      Elimina
  5. È una saga bellissima! Io ne ho una vecchia edizione con le illustrazioni stupende che hai riportato nel post... E la storia migliora ancora di più procedendo con la saga! Anche "I quattro Misteri", che ne è in qualche modo il seguito, sono meravigliosi!

    RispondiElimina
  6. Potrei proporlo alle mie nipotine, questa serie sembra molto carina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente perfetto per delle bambine :D

      Elimina
  7. Lo adoro!!!! Li ho tutti ed è la storia più bella che io conosca :D

    RispondiElimina

I vostri commenti alimentano il mio blog!
Se quello che ho scritto ti è piaciuto, lascia un segno del tuo passaggio. Te ne sarò grata.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...