lunedì 15 aprile 2024

Recensione - "Cara Giulia" di Gino Cecchettin con Marco Franzoso

Titolo:
Cara Giulia
Autore: Gino Cecchettin con Marco Franzoso
Genere: Biografia
Pagine: 160
Editore: Rizzoli
Data di uscita: 5 marzo 2024

AMAZON

Le parole di un padre che ha scelto di non restare in silenzio. Un appello potente alle famiglie, alle scuole e alle istituzioni. Il libro è parte di un progetto più ampio a sostegno delle vittime di violenza di genere. Dal giorno dei funerali della figlia Giulia, Gino Cecchettin ha scelto di condividere il proprio dolore cercando di affrontarlo e renderlo costruttivo perché possa essere di aiuto alle giovani e ai giovani del nostro Paese. In questo libro, attraverso la storia di Giulia, si interroga sulle radici profonde della cultura patriarcale della nostra società. «Tu in questi giorni sei diventata un simbolo pubblico», scrive Gino Cecchettin alla figlia Giulia e a quanti vorranno ascoltare le sue sofferte parole di impegno, di consapevolezza e di coraggio. «Sei la mia Giulia e sarai per sempre la mia Giulia. Ma non sei più solo questo. Tu dopo quanto è successo sei anche la Giulia di tutti, quella che sta parlando a tutti. E io sento forte il dovere di manifestare al mondo che persona eri e, soprattutto, di cercare attraverso questo di fare in modo che altre persone si pongano le mie stesse domande».

lunedì 8 aprile 2024

Recensione - "Otofalco. Il messaggero dell'Impero" di Marcello Cavalli

Titolo:
 Otofalco. Il messaggero dell'Impero
Autore: Marcello Cavalli
Genere: Fantasy
Pagine: 201
Editore: Incipit23
Data di uscita: 28 giugno 2021

AMAZON

Alaspedita è un messo imperiale appartenente a un antico ordine cavalleresco: tutti lo conoscono come l'Otofalco, il messaggero dell'Impero. Ed è proprio l'Impero il fil rouge del romanzo: il suo vero volto e quello dei suoi territori e abitanti vengono svelati poco a poco dai racconti dell'Otofalco che, rivolti in via confidenziale all’Imperatore, mostrano al lettore un mondo arcaico e fantastico unico nel suo genere, rifinito con la massima cura in ogni dettaglio. L'Imperatore è colpito dai racconti di Alaspedita che sembrano narrare, più che le vicende di confine dell'Impero, le storie delle persone al centro di esse con profondo rispetto umano. Pian piano, il rapporto tra il protagonista e l’Imperatore si evolve, perdendo quella patina di formalità dettata dal rango e avvicinandosi sempre di più a una sorta di amicizia. L'Otofalco Alaspedita cambia e matura attraverso lunghi viaggi in territori sconosciuti e l'intervento di personaggi dalla grande interiorità, preparandosi a diventare, forse un giorno, un leader.

mercoledì 3 aprile 2024

Recensione - "I semi dell'odio e della misericordia. Storia della mia famiglia e del suo passato nazista" di Burkhard Bilger

Titolo:
I semi dell'odio e della misericordia. Storia della mia famiglia e del suo passato nazista
Autore: Burkhard Bilger
Genere: Saggio
Pagine: 360
Editore: Mondadori
Data di uscita: 16 gennaio 2024

AMAZON

Karl Gönner ha un occhio di vetro rimediato sul fronte occidentale durante la Grande guerra, i capelli brizzolati e le dita ingiallite dalla nicotina. Suo nipote Burkhard Bilger, giornalista di lunga data del «New Yorker», se lo ricorda bene. Era un ex maestro, severo ma molto caro ai suoi studenti, ai quali, anziché caramelle, allungava pezzetti di cera grondanti miele da masticare. Nei documenti d'archivio, però, come negli interrogatori e nelle sentenze dei tribunali, Herr Gönner è l'Ortsgruppenleiter della cittadina di Bartenheim, nell'Alsazia occupata dall'esercito tedesco. Un nazista, un invasore. Il complice di un crimine per cui non esiste redenzione. Il tentativo inizialmente incerto di Bilger di ricomporre due figure così diverse in un'unica identità si trasforma via via in una ricerca di più ampio respiro, che prende le mosse dalle motivazioni del singolo per svilupparsi attorno a uno degli interrogativi più inquietanti e dolorosi della storia del Novecento: come ha potuto il popolo tedesco cadere nella trappola della follia hitleriana? Tra passato e presente, tra colpe commesse ed ereditate, tra generazioni diverse, tra Germania e Francia e poi ancora tra Europa e America, la vicenda di Karl Gönner – soldato, insegnante, occupante, prigioniero, imputato, colpevole e però innocente – diventa il paradigma di una lettura dei fatti che trova il coraggio di guardarsi dentro e affrontare le responsabilità personali. Ma nel contempo rifiuta di ridurre la realtà in termini binari, in bianco e in nero, e così facendo di alienarla e deformarla, renderla grottesca al punto di farci perdere la prospettiva, di illuderci che ci sia del tutto estranea e impedirci così di vedere se e quanto siamo vicini a replicarla. Perché il fine ultimo di queste pagine è proprio questo: non accusare né difendere, ma capire chi siamo e – soprattutto – cosa possiamo diventare.

lunedì 25 marzo 2024

Recensione - "Coming Back 3. La donna dagli occhi d’acqua" di Alba Prattichizzo

Titolo:
Coming Back. La donna dagli occhi d’acqua 
Autore: Alba Prattichizzo
Serie: Coming Back #3
Genere: Paranormal Romance
Pagine: 212
Editore: Self
Data di uscita: 30 novembre 2023

AMAZON

“In Cina nascere uomo è un privilegio, nascere donna è una disgrazia. Nascere in Cina e desiderare di andare via è una vergogna, che tu sia uomo o donna. Sono nata in Cina e sono una donna. Sono andata via, ma non me ne vergogno.”

Lili ha lasciato il suo villaggio e ora vive con Chris in America. Non è però in pace, perché uno spirito che cerca risposte non le dà tregua: Mei Ling tormenta ancora gli Shang.
Perché la sua anima non trova pace? È lì per vendetta?
Eppure, quegli occhi d’acqua sembrano chiedere aiuto…
Con il ritrovamento della corrispondenza tra Jun e Mei Mei, torniamo nella Hong Kong del 1960. In un viaggio tra presente e passato, ripercorriamo la storia d’amore tra il nonno di Chris e quella bimba, prigioniera di troppo amore. Nell’ultimo volume della trilogia, impareremo a conoscere e ad amare Mei Ling, anima destinata a cambiare per sempre le sorti degli Shang.

La serie "Coming Back"

03 - La donna dagli occhi d’acqua

mercoledì 20 marzo 2024

Recensione - "Un posto dove andare. Un’indagine di Valentina Redondo" di Maria Oruna

Titolo:
Un posto dove andare
Autore: María Oruña
Genere: Thriller
Pagine: 552
Editore: Ponte alle Grazie
Data di uscita: 23 gennaio 2024

AMAZON

Sul sito di un'antica fortezza medievale viene ritrovato il cadavere di una giovane donna: dall'abbigliamento pare una principessa venuta dai secoli bui. Un caso che si presenta fin da subito complicato per la tenente Valentina Redondo, anche perché la «principessa» non mostra alcun segno di violenza e stringe fra le mani una moneta cinquecentesca... Diventa difficile, stavolta, per la rigorosa Valentina e la sua squadra non smarrirsi nei meandri della Storia, quando una moneta del tutto simile viene ritrovata addosso a un uomo annegato in una vicina palude e la vita della stessa tenente viene scossa dall'improvvisa comparsa dell'ex fidanzata del «suo» Oliver, tornata dall'India imbottita di misticismo orientale e integralismo ambientalista... Ancora una volta, María Oruña intreccia con abilità le indagini di Valentina e le vicende passate, che in questo caso vedono protagonista un assortito gruppo di archeologi, geologi, avventurieri. Sino allo scioglimento in cui la magistrale costruzione si rivela e ogni filo dell'ingarbugliata matassa conduce al finale.

lunedì 18 marzo 2024

Recensione - "Come non educare le fanciulle (in un mondo a misura di maschio)" di Resede Ferioli

Titolo:
Come non educare le fanciulle (in un mondo a misura di maschio)
Autore: Resede Ferioli
Genere: Narrativa
Pagine: 240
Editore: Edizioni Le Lucerne
Data di uscita: 7 marzo 2024

AMAZON

Bologna, anni Cinquanta: una giovane donna sfreccia in bici con la sua chioma rossa al vento verso lo studio legale dove lavora come segretaria. Si è appena trasferita dalla campagna con un’ambizione: pagarsi gli studi all’Università. Rosaria è intraprendente e determinata, batte a macchina in maniera fenomenale e non si lascia abbattere da nessuna delle difficoltà e dei pregiudizi sociali che incontra davanti a sé. Forse, il suo cuore è messo alla prova solo dalle attenzioni intermittenti dell’affascinante notaio Enrico Bersanti, che la corteggia in modo misterioso e la sottopone a interminabili passeggiate. Sono gli anni in cui Modugno canta di cieli blu e libertà, Rosaria prende la patente e una laurea in Giurisprudenza e immagina un futuro di indipendenza e trionfo. Il matrimonio con Enrico, tuttavia, si rivela un labirinto di ostacoli. La suocera e le cognate, altezzose e figlie di una mentalità bigotta e patriarcale, la considerano una contadina arrivista e la vedono come una minaccia. Ai loro sgarbi e umiliazioni, Rosaria risponde con un ottimismo incrollabile e un successo professionale dopo l’altro. Lotta con tenacia per affermarsi come notaio in un’epoca in cui un atto firmato da una donna è visto con sospetto, destreggiandosi tra episodi tragicomici, parentesi esilaranti e nuovi dolorosi drammi nelle relazioni familiari. E, con l’avanzare dell’età, il desiderio di conquistarsi i suoi spazi di libertà la spinge ad avventurarsi fin nelle terre più selvagge dell’Africa. Guardando indietro alla propria vita, la protagonista si apre in una confessione intima e disincantata, in cui, tra guizzi di umorismo e riflessioni profonde sul ruolo della donna nella storia, traccia un percorso emozionante di sofferta emancipazione personale. Non è solo il viaggio di una donna dallo spirito indomabile, ma anche un inno alla resistenza e all’autoaffermazione di un’intera generazione. Attraverso le esperienze di Rosaria, il libro si trasforma così in una guida sagace su come non educare le fanciulle: quelle del suo tempo, ma soprattutto quelle del futuro. Un memoir toccante e vivace, che con tocchi di ironia e momenti commoventi cattura il cuore e l’anima di chiunque abbia sentito troppo angusto un mondo a misura di maschio.

mercoledì 13 marzo 2024

Recensione - "Il cognome delle donne" di Aurora Tamigio

Titolo:
Il cognome delle donne
Autore: Aurora Tamigio
Genere: Narrativa
Pagine: 416
Editore: Feltrinelli
Data di uscita: 4 luglio 2023

AMAZON

All’origine c’è Rosa. Nata nella Sicilia di inizio Novecento, cresciuta in un paesino arroccato sulle montagne, rivela sin da bambina di essere fatta della materia del suo nome, ossia di fiori che rispuntano sempre, di frutti buoni contro i malanni, di legno resistente e spinoso. Al padre e ai fratelli, che possono tutto, non si piega mai sino in fondo. Finché nel 1925 incontra Sebastiano Quaranta, che “non aveva padre, madre o sorelle, perciò Rosa aveva trovato l’unico uomo al mondo che non sapeva come suonarle”. È un amore a prima vista, dove la vista però non inganna. Rosa scappa con lui, si sposano e insieme aprono un’osteria, che diventa un punto di riferimento per la gente dei quattro paesi tutt’intorno. A breve distanza nascono il bel Fernando, Donato, che andrà in seminario, e infine Selma, dalle mani delicate come i ricami di cui sarà maestra. Semplice e mite, Selma si fa incantare da Santi Maraviglia, detto Santidivetro per la pelle diafana, sposandolo contro il parere materno. È quando lui diventa legalmente il capofamiglia che cominciano i guai, e un’eredità che era stata coltivata con cura viene sottratta. A farne le spese saranno le figlie di Selma e Santi: Patrizia, delle tre sorelle la più battagliera, Lavinia, attraente come Virna Lisi, e Marinella, la preferita dal padre, che si fa ragazza negli anni ottanta e sogna di studiare all’estero. Su tutte loro veglia lo spirito di Sebastiano Quaranta, che torna a visitarle nei momenti più duri.

lunedì 11 marzo 2024

Recensione - "Il Re delle Volpi" di Fiore Manni

Titolo:
Il Re delle Volpi
Autore: Fiore Manni
Genere: Fantasy per ragazzi
Pagine: 492
Editore: Rizzoli
Data di uscita: 17 ottobre 2023

AMAZON

Il giorno del suo diciottesimo compleanno, Marian ha ben poco da festeggiare: la madre l'ha promessa in sposa al detestabile Carl Lawrence, e a lei non resta che ubbidire. È proprio nella residenza di campagna del futuro marito che la ragazza incontra una volpe nascosta in un cespuglio. Incredibile ma vero, la volpe le parla. Si chiama Macbeth, e la fa una promessa: se Marian lo aiuterà a tornare a Faerie, il Re delle Volpi in cambio esaudirà qualsiasi suo desiderio. Marian, che per tutta la vita non ha fatto altro che subire le decisioni altrui, non ha dubbi. Questa è l'occasione che ha sempre sognato per rivendicare la sua libertà! Appena varcato il passaggio tra l'Altrove e il mondo di Faerie, però, scopre di essersi cacciata in un mare di guai e che Aleister, il Re delle Volpi, non è esattamente come se lo era immaginato. In compagnia del viziatissimo (ma affascinante) re, Marian dovrà sfuggire a fate vendicative, introdursi nel labirinto sotterraneo dei nani, difendersi da frotte di goblin e da mostri feroci. Ma soprattutto, per la prima volta, dovrà imparare a far sentire la propria voce. Una storia di magia, amore e crescita personale, che ci riporta alle atmosfere dei romanzi di Jane Austen e di Diana Wynne Jones.

mercoledì 28 febbraio 2024

Recensione - "Il terzo sigillo" di Gianni Ferrante

Titolo:
Il terzo sigillo
Autore: Gianni Ferrante
Genere: Fantasy
Pagine: 226
Editore: Scripta Edizioni
Data di uscita: 10 ottobre 2023

AMAZON

Ethan vive una vita normale in una cittadina normale. O almeno così crede. In un pomeriggio di inizio primavera una tranquilla battuta di pesca si trasforma in tragedia ma anche nell’occasione che gli cambierà la vita. In sorte gli tocca un’eredità antica e Ethan ha bisogno di capire. Chi è Ashkii, il Cacciatore di Ombre, il misterioso ragazzino indiano comparso durante il temporale? Di chi è la voce che lo guida in terreni tortuosi di luce e oscurità? Chi sono quelle figure che si contendono la sua anima? Realtà e sogno si mescolano: leggende, Ombre, Alfieri, terre sconosciute, l’eterna sfida tra il Bene e il Male. La sua vita diventa un campo di battaglia in una lotta senza fine con il Regno delle Tenebre. Ethan deve comprendere come cavarsela, dimostrare di essere degno. E quando la vita sembra finalmente regalargli uno scampolo di normalità si illude che la sua battaglia sia finita. Solo per scoprire che la vera guerra deve ancora iniziare.

lunedì 26 febbraio 2024

Recensione - "Abbracciami" di Gianfranco Iovino

Titolo:
Abbracciami
Autore: Gianfranco Iovino
Genere: Narrativa
Pagine: 256
Editore: Capponi Editore
Data di uscita: 15 giugno 2023

AMAZON

Quella che state per leggere è la mia storia, quella di Andrea Stefani, un ragazzo di diciassette anni, studente, che vive sull’isola di Procida. Ho due amiche del cuore con le quali condivido il mio tempo libero perché siamo così diversi da completarci alla perfezione, riuscendo ad alleggerirci a vicenda i pesi della nostra età, che porta con sé tante frustrazioni e disagi esistenziali. Poi c’è lui, Antonio, il mio faro illuminante, sempre disposto ad ascoltarmi, incoraggiarmi e, se mi vede troppo triste e deluso, difendermi attraverso quello che resta il gesto più avvolgente e protettivo che conosca: l’abbraccio! Non posso però, lasciarvi alla lettura senza prima prepararvi al Mocio, un mio coetaneo perfido e spregevole, che mi sta rendendo la vita un vero inferno dal quale non riesco a scappare e rischio di bruciarmi per sempre. La mia storia è quella di tanti, troppi altri ragazzi come me, che vivono la propria esistenza a stretto contatto con il bullismo, che lascia segni dolorosi sul cuore e nell’anima… incancellabili a vita!

lunedì 19 febbraio 2024

Recensione - "La maschera di Freud" di Mariella D’Oppido e Adele Paolicelli

Titolo:
La maschera di Freud
Autore: Mariella D’Oppido e Adele Paolicelli
Genere: Narrativa
Pagine: 212
Editore: Pav Edizioni
Data di uscita: 18 luglio 2023

AMAZON

La relazione d’aiuto psicologico è una relazione costruita sulla fiducia che mai deve tradursi in dipendenza. Dopo aver trovato il coraggio di affidarsi a qualcuno, Miriam comincerà un viaggio lungo e tortuoso alla ricerca di una intricata verità. «Ogni notte tutto mi fa paura, sento una forte sensazione di nausea e ho voglia di piangere tantissimo.» «È normale, Miriam... Concentra la tua attenzione sulle sensazioni di disagio.» «Non riesco a concentrarmi sulle sensazioni, mi sembra tutto così astratto. È come se cercassi di afferrare l’aria e, ovviamente, non ci riuscissi.» «E io ti insegnerò ad afferrarla. Fidati di me.» (Ediz. Deluxe)

lunedì 12 febbraio 2024

Recensione - "Written in the stars" di Alexandria Bellefleur

Titolo:
Written in the stars
Autore: Alexandria Bellefleur
Genere: Contemporary  Romance
Pagine: 304
Editore: Leggereditori
Data di uscita: 27 ottobre 2023

AMAZON

L’amore – e l’inevitabile cuore spezzato – è l’ultima cosa di cui Darcy Lowell ha bisogno, e per impedire al fratello di intromettersi nella sua vita sentimentale mente spudoratamente sulla riuscita dell’ultimo appuntamento al buio che le ha organizzato. Elle Jones, astrologa di professione, sogna l’anima gemella. Ed è certa che non si tratta di Darcy, una donna troppo rigida, puntuale e analitica per una persona dallo spirito libero e avventuroso come il suo. Tuttavia, quando il fratello di Darcy – e suo nuovo socio d’affari – esprime gioia per la loro intesa, Elle ne rimane perplessa. Darcy la prega di stare al gioco e lei accetta, ma a una condizione: dovrà aiutarla con la sua famiglia invadente durante le vacanze natalizie. Di certo non si aspettano molto da questa farsa, ma forse gli opposti si attraggono sul serio quando il vero amore è scritto nelle stelle... Una commedia vivace e sensuale, una lettura natalizia che porterà gioia e romanticismo perché, si sa, l’amore non ha regole se non quelle del cuore.

lunedì 5 febbraio 2024

Recensione - "La mangiatrice seriale di emozioni" di Sabrina Frangiamore

Titolo:
La mangiatrice seriale di emozioni
Autore: Sabrina Frangiamore
Genere: Narrativa
Pagine: 224
Editore: Giacovelli Editore
Data di uscita: 18 ottobre 2023

AMAZON

Come sarebbe la tua vita se provassi a guardare oltre le paure e se trovassi il coraggio di fare quel passo che tanto ti spaventa? Prova ad immaginarla. Sii protagonista della tua storia e ricorda che, in qualunque momento, puoi cambiare il finale. Io ci ho provato 1000 volte e alla 1001 è andata bene. Questo per me è il coraggio di non arrendersi.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...