lunedì 31 gennaio 2022

Monthly Recap #43 - Gennaio 2022

Anche Gennaio è finito. Il primo mese dell'anno è passato per metà ancora in vacanza tra serie TV, libri e audiolibri, ma per fortuna il 17 ho ripreso con le mie indagini di mercato e anche marito ha iniziato un lavoro che lo tiene a casa in cuffia con la regione Lombardia. In pratica nel pomeriggio ci siamo entrambi che parliamo a rotazione in cuffia... se non parlo io, parla lui... e per la prima settimana in cui i nostri turni coincidevano è stato un caos ahhahahah ma siamo sopravvissuti :P 
Dopo dicembre abbastanza privo di novità librose, ecco che a gennaio ho recuperato un bel po' di libri. La lista sarà lunga, quindi mettetevi comodi e guardate...

il bottino libroso di Gennaio e il Recap delle recensioni avvenute!
CARTACEI

Titolo: Il digiunatore
Autore: Enzo Fileno Carabba
Genere: Biografia, Narrativa
Pagine: 256
Editore: Ponte alle Grazie
Data di uscita: 13 gennaio 2022

IBS.it

AMAZON

Nato a metà Ottocento a Cesenatico Ponente, terra di mangiatori, Giovanni Succi si impone sulla scena del mondo come il più grande digiunatore di tutti i tempi. C'è qualcosa in lui di invulnerabile, che non si arrende neanche all'evidenza. Qualcosa che ha imparato ancora bambino dalle carovane dei circhi, quando scendevano dal Paradiso Terrestre verso la pianura romagnola. Alla saggezza errante dei saltimbanchi, Giovanni deve la sua gioia e la sua salvezza, l'urgenza di diventare quello che è: uno spirito sensibile, un leone indomabile, un profeta immortale. Guidato dall'utopia del socialismo e dal battito del suo cuore, veleggia libero come un elisir attraverso deserti e savane, cespugli e radure, nuvole e gabbie, e mette il suo digiuno al servizio dell'umanità. Coltivando in sé la sorgente di una speranza illimitata - riflessa in donne dai nomi armoniosi quali Ginevra, Gigliola, Guerranda -, segue il suo respiro per il mondo, dal Canale di Suez al manicomio della Lungara, dalle strade del Cairo e di Milano alle corsie della Salpêtrière. Incontra donne-belve e grandi esploratori, Sigmund Freud e Buffalo Bill, mentre l'Occidente sfocia nella modernità e perde per sempre l'innocenza. In questa biografia sentimentale, Carabba parte da una storia vera per trasfigurarla in un grande romanzo, che ci svela il valore del dubbio, le acrobazie dell'entusiasmo, la fierezza della semplicità. Perché è proprio lì, sul confine tra il pieno e il vuoto, dove la nebbia personale si dissolve nell'incontro con gli altri, che si nasconde la promessa dell'eternità.
Titolo:
 La chiamata
Autore: Peadar O'Guilin
Genere: Fantascienza
Pagine: 312
Editore: Salani Editore
Data di uscita: 27 gennaio 2022

IBS.it

AMAZON

In un'Irlanda misteriosamente isolata dal resto del mondo, in cui la tecnologia è ormai inservibile, ogni adolescente deve affrontare ‘la Chiamata': in qualunque momento può sparire per ritrovarsi catapultato nella Terra Grigia, il regno infernale in cui il popolo delle Fate è stato esiliato migliaia di anni fa. Qui, nudo e indifeso, avrà solo poco più di tre minuti di tempo per riuscire a sfuggire agli spietati Sídhe e fare ritorno a casa. Per migliorare le probabilità di sopravvivenza dei ragazzi, le scuole di tutta l'Irlanda sono state trasformate in veri e propri collegi militari. Anche Nessa, quattordici anni, sa che prima o poi arriverà il suo momento, e nonostante le gambe danneggiate dalla polio è determinata a sopravvivere. Talmente determinata da rifiutare le attenzioni dell'amico Anto, per paura che i sentimenti possano interferire con il suo addestramento; neanche i maltrattamenti di Conor, bullo a capo di un gruppo di studenti che disprezza chiunque sia più debole, sembrano riuscire a scalfirla. Ma quello che Nessa non sa è che ben presto si ritroverà costretta ad affrontare una minaccia ben più grande della Chiamata e di tutto ciò per cui si allena da sempre... Una miscela perfetta di fantasy, horror e folklore per una fiaba nerissima carica di adrenalina e sentimento. Età di lettura: da 13 anni.
Titolo: Veggie Power
Autore: Olaf Hajek
Genere: Libro per bambini
Pagine: 40
Editore: Rizzoli
Data di uscita: 25 gennaio 2022

IBS.it

AMAZON

Segreti e curiosità di oltre venti verdure, interpretate dallo sguardo stravagante e meraviglioso di Olaf Hajek. Che cosa sono le verdure? Come si distinguono dai frutti? E hanno davvero dei superpoteri? Dalla sottile carota alla panciuta melanzana, dai pisellini primaverili alla zucca autunnale, dalla pallida patata alla sgargiante barbabietola, tutti gli ortaggi sono importantissimi per la nostra salute e non solo. Un libro per conoscere la loro storia e le loro qualità naturali. E grazie alle affascinanti illustrazioni, scoprire che oltre a far bene, le verdure sono anche uno spettacolo per gli occhi. Età di lettura: da 9 anni.
Titolo:
 Una luce oltre il buio
Autore: Sharon Cameron
Genere: Romanzo storico
Pagine: 400
Editore: DeA Planeta
Data di uscita: 11 gennaio 2022

IBS.it

AMAZON

Polonia, 1942. Stefania è una sedicenne come tante. Lavora nel negozio di alimentari della famiglia Diamant e il suo sogno è semplicemente quello di un bacio, magari perfino trovare il vero amore. Ma nel 1942 non esiste la normalità, non si fanno progetti per il futuro: la Germania ha invaso la Polonia, la guerra divide la città, gli amici, le famiglie. Eppure, anche se è impossibile pensare al domani, nella panetteria dei Diamant Stefania conosce Izio. Un ragazzo gentile con cui trova subito l’intesa. Stefania e Izio sembrano perfetti l’uno per l’altra, ma quando i tedeschi irrompono nell’appartamento dei Diamant, Izio viene catturato e caricato su un camion diretto fuori dalla città. È ebreo. E Stefania sa che non lo rivedrà mai più. Ma proprio quando il mondo di Stefania crolla all’improvviso e la sua casa, prima piena di vita, si svuota di ogni emozione, qualcuno bussa alla sua porta. È notte, Stefania non aspetta nessuno. Potrebbero essere i nazisti, potrebbe essere la fine. Oppure, potrebbe essere l’occasione per cambiare la storia.
Titolo:
 Labyrinth
Autore: Jim Henson
Genere: Libro per ragazzi
Pagine: 256
Editore: Kappalab
Data di uscita: 9 novembre 2017

IBS.it

AMAZON

Sarah ha solo tredici ore di tempo per recuperare suo fratello dal Labirinto, dove è stato portato dal perfido Jareth con l'intento di trasformarlo in un goblin e tenerlo con sé per sempre. Ma per raggiungere il castello al centro della Città dei Goblin è necessario affrontare innumerevoli trabocchetti, pericoli e inganni, e correre incontro all'ignoto in un luogo dove nulla è ciò che sembra, e in cui tutto è possibile. 
Questo volume è impreziosito dalle illustrazioni inedite del grande Brian Froud e dalle note di produzione dell'indimenticabile Jim Henson.

venerdì 28 gennaio 2022

Recensione "La Chiamata" di Paedar O'Guilin

E' uscito proprio ieri "La Chiamata" di Paedar O'Guilin, libro che ho ricevuto in anteprima e che ho letto senza che ci fosse un domani... tanto per rimanere in tema con la trama... Preso più che altro perché ambientato in Irlanda, devo dire che non avevo minimamente idea di cosa avrei letto. Bello, l'ho adorato!
Titolo:
 La chiamata
Autore: Peadar O'Guilin
Genere: Fantascienza
Pagine: 312
Editore: Salani Editore
Data di uscita: 27 gennaio 2022

IBS.it

AMAZON

In un'Irlanda misteriosamente isolata dal resto del mondo, in cui la tecnologia è ormai inservibile, ogni adolescente deve affrontare ‘la Chiamata': in qualunque momento può sparire per ritrovarsi catapultato nella Terra Grigia, il regno infernale in cui il popolo delle Fate è stato esiliato migliaia di anni fa. Qui, nudo e indifeso, avrà solo poco più di tre minuti di tempo per riuscire a sfuggire agli spietati Sídhe e fare ritorno a casa. Per migliorare le probabilità di sopravvivenza dei ragazzi, le scuole di tutta l'Irlanda sono state trasformate in veri e propri collegi militari. Anche Nessa, quattordici anni, sa che prima o poi arriverà il suo momento, e nonostante le gambe danneggiate dalla polio è determinata a sopravvivere. Talmente determinata da rifiutare le attenzioni dell'amico Anto, per paura che i sentimenti possano interferire con il suo addestramento; neanche i maltrattamenti di Conor, bullo a capo di un gruppo di studenti che disprezza chiunque sia più debole, sembrano riuscire a scalfirla. Ma quello che Nessa non sa è che ben presto si ritroverà costretta ad affrontare una minaccia ben più grande della Chiamata e di tutto ciò per cui si allena da sempre... Una miscela perfetta di fantasy, horror e folklore per una fiaba nerissima carica di adrenalina e sentimento. Età di lettura: da 13 anni.

giovedì 27 gennaio 2022

Recensione - "Quando scende la notte" di Jennifer Robson

27 gennaio. E' il giorno della memoria. Per commemorare questo giorno, Monica ha letto Quando scende la notte, ambientato in Veneto durante la caccia agli ebrei. Si parla sempre di storie tedesche, ma qui siamo in Italia, e anche se il libro è una storia romanzata, si ispira a fatti realmente accaduti.
Titolo: Quando scende la notte
Autore: Jennifer Robson
Genere: Romance storico
Pagine: 398
Editore: Harper Collins
Data di uscita: 20 gennaio 2022

IBS.it

AMAZON

Terrore e speranza, amore e sacrificio: un romanzo ispirato a una storia vera.

1943. Per gli ebrei italiani la situazione si fa di giorno in giorno più difficile e pericolosa. I nazisti hanno occupato gran parte del paese, e il rischio di essere imprigionati e deportati è sempre più concreto. Per Antonia Mazin, ormai, l’unica speranza di sopravvivere è lasciare la città e i genitori, cambiare nome e rifugiarsi in campagna insieme a un uomo che conosce appena, Niccolò Gerardi.
Nico studiava per diventare prete prima che le circostanze lo costringessero a lasciare il seminario, ma un idealista dall’animo puro come lui non può assistere passivamente ciò che fascisti e nazisti stanno facendo, e per portare Nina al sicuro nella fattoria della sua famiglia accetta di fingere che lei sia la sua sposa.
Ma la vita in campagna non è semplice per una ragazza di città come lei, che sognava di diventare medico come suo padre: i vicini faticano ad accettare quella sconosciuta dolce e istruita, e quel che è peggio la loro diffidenza è condivisa da un ufficiale nazista che nutre sentimenti di vendetta nei confronti di Nico.
Per i due giovani, il passo dalla finzione alla realtà è breve, i loro sentimenti diventano a poco a poco più profondi e in breve i due ragazzi si scoprono innamorati. E iniziano a temere che prima o poi qualcosa, o qualcuno, finirà per separarli…

mercoledì 26 gennaio 2022

W...W...W...Wednesday #173


Come sempre oggi il RECAP settimanale, rispondendo alle solite domande.

Cosa stai leggendo? (What are you currently reading?)
Qual è il libro che hai appena finito? (What did you recently finish reading?)
Quale sarà la tua prossima lettura? (What do you think you’ll read next?)

Cliccando sui titoli sarete indirizzati ad Amazon

lunedì 24 gennaio 2022

Blog Tour - "Sei una di noi" di J. Reed - Tappa #5 - Un'immagine che racconta...


Buongiorno a tutti... Oggi il blog ospita la quinta tappa del blog tour "Sei una di noi" di J. Reed, che tramite una immagine racconta la visione dell'autrice.
Titolo:
Sei una di noi
Autore: J. Reed
Genere: Dark Fantasy
Pagine: 204
Editore: Dark Abyss Edizioni
Data di uscita: 3 dicembre 2021



Halloween si avvicina e una strana nebbia cala sul villaggio di Hammefalls, senza però velare l'entusiasmo di Gemma e delle sue amiche, alle prese con i primi amori e con la splendida festa che stanno organizzando; tuttavia, qualcosa turba la loro serenità: se Rose, detta "il mostro", in realtà è perfettamente normale, cosa sta accadendo a Priscilla? Frequenta cattive compagnie o ha scoperto segreti inquietanti in un misterioso libretto? E perché le loro notti sono disturbate dal medesimo incubo, legato all'antico cimitero del paese? Tra equivoci, baci, balli, nuove amicizie e sparizioni le ragazze sono destinate a scoprire i misteri di Hammerfalls e anche se stesse.
A meno che non ci si riferisca a vere e proprie illustrazioni, un'immagine figurata importante del romanzo è che a volte
diamo per scontato chi ci è vicino, dimenticandoci di quanto incredibile sia.


domenica 23 gennaio 2022

Anteprima - "Papavero nero" di Mara Mercuriali, uscirà il 28 gennaio!

Titolo: Papavero nero
Autore: Mara Mercuriali
Genere: Urban Fantasy
Pagine: 241
Editore: Cherry Publishing
Data di uscita: 28 gennaio 2022


«Non servirà a nascondere il mostro.»

In un mondo in cui gli istinti dei vampiri sono stati domati e umani e vampiri convivono tranquillamente fianco a fianco, un violento omicidio durante un party universitario sconvolge l’equilibrio della città.
Meg è una mezzosangue, umana da parte di padre, vampira da parte di madre. Le sue sclere bianche le consentono di nascondere la sua vera identità e solo pochissimi sono a conoscenza della sua vera natura. Uno di questi è Nathan Ollieri, membro di una delle famiglie di vampiri più antiche. Nathan sembra il solo a saperle leggere dentro e a capire qualcosa che sfugge a tutti gli altri. 
Quando altri omicidi seguono il primo e il sospetto che a compierli sia stato un vampiro si fa sempre più reale, l’antico odio nei confronti di questa razza riemerge, assieme al terrore da tempo dimenticato.
Meg non riesce ad accettare che l’assassino possa essere un vampiro e ancora meno riesce ad accettare la teoria secondo cui gli antichi istinti si siano risvegliati. Ma il motivo per cui non riesce ad accettarlo è molto più personale di quanto si possa credere. La sensazione che prova ogni volta che vede del sangue, infatti, è qualcosa che farebbe accapponare la pelle a qualsiasi umano.

venerdì 21 gennaio 2022

Anteprima - "La Chiamata" di Peadar O'Guilin, uscirà il 27 gennaio!

Titolo: La Chiamata
Autore: Peadar O'Guilin
Genere: Fantascienza
Pagine: 332
Editore: Salani Editori
Data di uscita: 27 gennaio 2022


In un'Irlanda misteriosamente isolata dal resto del mondo, in cui la tecnologia è ormai inservibile, ogni adolescente deve affrontare ‘la Chiamata': in qualunque momento può sparire per ritrovarsi catapultato nella Terra Grigia, il regno infernale in cui il popolo delle Fate è stato esiliato migliaia di anni fa. Qui, nudo e indifeso, avrà solo poco più di tre minuti di tempo per riuscire a sfuggire agli spietati Sídhe e fare ritorno a casa. Per migliorare le probabilità di sopravvivenza dei ragazzi, le scuole di tutta l'Irlanda sono state trasformate in veri e propri collegi militari. Anche Nessa, quattordici anni, sa che prima o poi arriverà il suo momento, e nonostante le gambe danneggiate dalla polio è determinata a sopravvivere. Talmente determinata da rifiutare le attenzioni dell'amico Anto, per paura che i sentimenti possano interferire con il suo addestramento; neanche i maltrattamenti di Conor, bullo a capo di un gruppo di studenti che disprezza chiunque sia più debole, sembrano riuscire a scalfirla. Ma quello che Nessa non sa è che ben presto si ritroverà costretta ad affrontare una minaccia ben più grande della Chiamata e di tutto ciò per cui si allena da sempre... Una miscela perfetta di fantasy, horror e folklore per una fiaba nerissima carica di adrenalina e sentimento. Età di lettura: da 13 anni.

giovedì 20 gennaio 2022

Concorso letterario: In mille parole #18 - Tema: "L'ultima notte della mia vita"... il vincitore è....

Buongiorno a tutti! Eccomi con una nuova edizione del Concorso letterario: In mille parole!
Iniziamo con una carica in più e anche qualche autore nuovo che ha voluto cimentarsi e mettersi in gioco scrivendo racconti di 1000 parole secondo un tema prestabilito.

Tutto è iniziato il 24 Ottobre 2019, quando è partito il concorso letterario, indirizzato a tutti gli autori che avevano voglia di mettersi alla prova e che erano pronti a cogliere ogni occasione per scrivere e farsi leggere. Alex Astrid del blog "Vuoi conoscere un casino" ha deciso infatti di organizzare un concorso per racconti brevi a tema, al quale possono partecipare autori emergenti e scrittori dilettanti. Io, Alex e Alessandro siamo i giudici indiscussi, con l'aiuto di un quarto giudice che cambierà a rotazione.
Se volete saperne di più leggete fino in fondo dove troverete anche il link per sapere come funziona, perché il concorso è ancora in atto e ogni due mesi ci sarà un tema differente.
Il tema di questo mese è stato

"L'ultima notte della mia vita"

ed ecco la classifica con i primi tre!

1. "Vincenzo Di Fazio… " di Adelaide J. Pellitteri
...
2. 
"L'ultima mattina della sua vita" di Alessandro Gnani
...
3. "Il carillon" di Massimiliano Agarico


Il racconto vincitore 
(che coincide anche con il mio preferito)

 "Vincenzo Di Fazio" di Adelaide J. Pellitteri

Arrivo con armi e bagagli, qui non mi mancherà nulla, così come niente mancò mai a mio nonno.
Da quassù, il paese sembra sia a un tiro di schioppo, ma è alla giusta distanza. Finirà che mi chiameranno l’eremita. Mio nonno lo chiamavano così.
Lui qui c’è nato e c’è anche morto.
Non volle mai scendere in paese e nemmeno in città, neppure per venire a vedere come era rinata Palermo distrutta dai bombardamenti.
“In questo fortino - mi raccontava mio padre – il nonno ha accolto e sfamato partigiani e sfollati durante la guerra”. Poi concludeva “In paese dovrebbero fargli una statua d’oro”; mentre mia madre lo prendeva in giro dicendo “non si allontanava mai da lì per non lasciare incustodito il tesoro”, e io giù a ridere con lei. Alludeva alla Cascina che non era certo una baita, e che nonno non dotò mai di alcun confort.
Ero stato io a battezzarla “il fortino” negli anni in cui lì ci giocavo agli indiani. E fortino era rimasto il suo nome per sempre.
Sono il nipote di un eroe e, quanto prima, mi sono ripromesso di andare a parlare con il sindaco per provare a sondare il terreno circa la possibilità di far dedicare a mio nonno almeno una strada. Magari il corso principale che porta ancora il nome dei Principi Trupìa. Blasonati di scarsa nobiltà.
Quale motivazione migliore per dedicare quel corso a mio nonno se non l’aiuto dato a tanti compaesani? Che senso ha mantenere il nome di un casato che invece ha imposto per secoli la sua signoria sfruttatrice?
Ho mille progetti e domani arriverà l’architetto con la squadra per far diventare questo tugurio il mio rifugio di montagna. Sono stanco della città, dei suoi vizi, la sua anima è irrecuperabile, voglio allontanarmene definitivamente. Adesso che, grazie a cinque anni di scivolo, sono in pensione posso ritirarmi in questo pezzo di paradiso. Almeno è questo che conto di farlo diventare.
Ringrazio mio padre che ha tenuto in piedi questa baracca con un minimo di decenza, così, accomodati i bagagli comincio la mia perlustrazione.

mercoledì 19 gennaio 2022

Recensione - "La casa degli specchi" di Cristina Caboni

Buongiorno a tutti! Siamo a metà settimana, ultimi due giorni lavoraqtivi e poi il primo weekend dopo l'inizio del lavoro... meritato riposo :P Nel frattempo in questi giorni ho letto, anzi divorato l'ultimo libro della Caboni che avevo comprato, recuperandolo da anni che stava in attesa. Come sempre mi è piaciuto, ma ormai quasi quasi non serve più dirlo :P 
Titolo:
La casa degli specchi
Autore: Cristina Caboni
Genere: Narrativa
Pagine: 261
Editore: Garzanti
Data di uscita: 19 settembre 2019

IBS.it

AMAZON

La grande villa di Positano è l’unico posto che Milena riesca a chiamare casa. È cresciuta lì, insieme al nonno Michele, e ne conosce ogni angolo, a partire dal maestoso ingresso rivestito da dodici specchi con cornici d’argento intarsiate. Specchi che sembrano capaci di mettere a nudo la sua anima. Milena li ha sfiorati mille volte alla ricerca di risposte, ma un giorno trova qualcosa di inaspettato: un gancio che apre il passaggio a una stanza segreta. All’interno le pareti sono tappezzate di locandine di vecchi film. Quando Milena legge il nome di una delle interpreti non riesce a crederci. È un nome proibito in quella casa. È il nome di sua nonna che, tanti anni prima, è fuggita in America senza lasciare traccia. Frugando tra le sue carte, Milena scopre cose che non avrebbe mai immaginato. Che era un’attrice nella Roma della dolce vita. Che ha lottato per farsi strada in un mondo affascinante, ma dominato dagli uomini. Che i loro sogni sono molto simili. Anche lei vuole calcare le scene, ma ha paura di mettersi in gioco. Fino a quando non si imbatte in alcuni indizi che suggeriscono qualcosa di misterioso e non può fare a meno di chiedersi perché nessuno le abbia mai parlato di sua nonna. C’è solo una persona che può darle spiegazioni, ma Michele è restio ad affrontare l’argomento. Milena è convinta che gli specchi luccicanti che decorano l’atrio della villa abbiano assistito a eventi terribili, che nella storia della sua famiglia ci sia un segreto che nessuno vuole riportare a galla, mentre per lei è vitale far emergere la verità per capire a fondo il presente. Anche se a volte è meglio che ciò che è stato sepolto dal passare degli anni resti tale.

W...W...W...Wednesday #172


Come sempre oggi il RECAP settimanale, rispondendo alle solite domande.

Cosa stai leggendo? (What are you currently reading?)
Qual è il libro che hai appena finito? (What did you recently finish reading?)
Quale sarà la tua prossima lettura? (What do you think you’ll read next?)

Cliccando sui titoli sarete indirizzati ad Amazon

martedì 18 gennaio 2022

Cover Reveal - "Black Orchid. Orchidea nera" di Natascia Luchetti, uscirà il 27 gennaio!

Titolo: Black Orchid. Orchidea nera
Autore: Natascia Luchetti
Genere: Romance Contemporaneo
Editore: Delrai Edizioni
Data di uscita: 27 gennaio 2022


Lui è un avvocato quotato… e senza coscienza.
Lei è una fioraia… e una strega.
Due mondi opposti che si incontrano e non combaciano.
Un’attrazione a cui non è possibile resistere.
 
Eoghan McNeill è il socio titolare del più prestigioso studio legale di Glasgow. È ambizioso, determinato e non è mai stato sconfitto in aula. L’intelligenza e la bellezza creano un’aura di fascino oscuro a cui difficilmente si può rimanere indifferenti.
Veronica Ferretti è un’amante delle piante, è estroversa e si diverte a trovare per ogni persona un corrispettivo vegetale che possa rappresentarla. Gestisce il negozio nella Merchant City dove l’avvocato più famoso della città si ritrova il giorno di San Valentino a comprare un mazzo di fiori per le sue due amanti.
Benché sia un traditore all’apparenza arrogante, Eoghan attrae la fioraia con un potere contro cui non si può lottare: le parole che lui usa, la luce nei suoi occhi, la complessità che si nasconde nelle profondità della sua anima sono un richiamo a cui Veronica è costretta a rispondere.
E in fondo, chi, se non una strega, può far innamorare un uomo così sfuggente?


Biografia

Natascia Luchetti è nata a Osimo nel 1988. Cresce poco distante da lì, in una famiglia amante del genere horror che l’ha influenzata enormemente facendola appassionare alla lettura. All’età di sei anni conosce Dracula di Stoker ed è subito colpo di fulmine, fino a quando Coppola non fa esplodere in lei l’amore eterno per questa figura controversa. Il gotico fa parte della sua essenza; le tenebre in contrasto con la luce l’hanno sempre portata a voler sondare le sfumature dell’umanità e della mostruosità. La passione per il Medioevo e per il mistero ha poi fatto nascere in lei il bisogno di trasformare i suoi scritti da romanzi a vere e proprie leggende in cui il sogno si mescola all’incubo, in cui i confini tra bene e male si assottigliano e si perdono nella complessità del creato.

Book Tag #8 - Una pizza e un libro...

Buongiorno a tutti! Ieri è stata la GIORNATA MONDIALE DELLA PIZZA e per festeggiare io e le mie amiche blogger, che hanno sempre tante bellissime idee originali e divertenti, abbiamo voluto dedicare il Book Tag proprio alle pizze associandole ovviamente a un libro! Di seguito trovate anche i link agli altri blog partecipanti, passate anche da loro!


1. Pizza Margherita: un grande classico

Sto ascoltando in questi giorni Orgoglio e Pregiudizio con Audible. Questo è il classico dei classici, anche se la scelta è stata davvero ardua, ma tra margherite e vita agreste... mi è sembrato il più adatto... 

2. Pizza Marinara: un libro che ti faccia pensare al mare

Proprio da pochissimo ho finito di ascoltare l'audiolibro de Il Conte di Montecristo e siccome Montecristo è un'isoletta...  

lunedì 17 gennaio 2022

Recensione - "L'ultima a morire" di Cèsar Pèrez Gellida

Buon inizio di settimana! Finalmente da oggi anch'io riprendo l'attività lavorativa dopo le feste natalizie e ritorno al 100% alle mie abitudini quotidiane. Un po' di regolarità non guasta... e poi iniziavo ad annoiarmi, anche se adoro il dolce far nulla. Oggi Mariagrazia ci parla del suo ultimo libro letto, un thriller che è riuscito a tenerla in continua adrenalina... finalmente!
Titolo:
L'ultima a morire
Autore: Cèsar Pèrez Gellida
Genere: Thriller
Pagine: 552
Editore: Ponte alle Grazie
Data di uscita: 21 ottobre 2022

IBS.it

AMAZON

Esiste il crimine perfetto? Se lo chiede anche l'ispettrice Sara Robles, mentre indaga sugli omicidi seguiti al clamoroso furto di un'opera d'arte dal Museo Nazionale di Scultura di Valladolid. Sulle tracce di una banda improvvisata di rapinatori - uno spietato sicario della mafia russa, un vendicativo clan gitano, e soprattutto un brillante falsario esperto di arti marziali dietro cui si profila una misteriosa eminenza grigia - la donna deve però districarsi anche dalle complicazioni sentimentali provocate da una incoercibile dipendenza sessuale e dal fantasma di un ex che non tarda a riapparire...

domenica 16 gennaio 2022

Cover Reveal - "Coming Back. L’inizio della leggenda" di Alba Prattichizzo

Titolo: Coming Back. L’inizio della leggenda
Autore: Alba Prattichizzo
Genere: Paranormal Romance
Pagine: 370
Editore: Self
Data di uscita: 24 gennaio 2022


Può la vita esistere oltre la morte? Può un amore durare in eterno?
Eliza non si aspettava di rincontrare Adam, l'uomo che ha amato e che è morto dieci anni prima. Trovarselo davanti è scioccante come la verità che nasconde. Adam è stato ucciso e la sua vita è stata segnata da una maledizione. Eliza ha solo pochi giorni per capire come salvarlo. Per farlo dovrà affrontare la sua quotidianità, un imminente matrimonio, e dovrà intraprendere un lungo cammino tra leggende e pericoli. Lotterà fino allo stremo delle sue forze, ma non sempre il fato sarà magnanimo e la speranza di una nuova possibilità potrebbe svanire come acqua sul fuoco.

Occhi d’acqua quelli di lei. Occhi di fuoco quelli di lui. 
Yin e yang si uniranno nella lotta per un amore che va oltre la morte, oltre la leggenda.

giovedì 13 gennaio 2022

Recensione - "Il digiunatore" di Enzo Fileno Carabba

Buongiorno lettori... Collaborare con le Case Editrici è sempre un'esperienza appagante e meravigliosa, sopratutto quando ti permettono di accedere a incontri online con gli scrittori. 
Questo lunedì infatti abbiamo avuto il piacere di incontrare in una video riunione Enzo Fileno Carabba che si messo a disposizione di noi blogger per parlare del suo libro. Monica, la mia agente speciale si è messa subito in moto e grazie anche ai suoi interventi è stato piacevole assistere a come la tecnologia ci avvicina anche se siamo tutti così lontani.
Titolo:
Il digiunatore
Autore: Enzo Fileno Carabba
Genere: Biografia, Narrativa
Pagine: 256
Editore: Ponte alle Grazie
Data di uscita: 13 gennaio 2022

IBS.it

AMAZON

Nato a metà Ottocento a Cesenatico Ponente, terra di mangiatori, Giovanni Succi si impone sulla scena del mondo come il più grande digiunatore di tutti i tempi. C'è qualcosa in lui di invulnerabile, che non si arrende neanche all'evidenza. Qualcosa che ha imparato ancora bambino dalle carovane dei circhi, quando scendevano dal Paradiso Terrestre verso la pianura romagnola. Alla saggezza errante dei saltimbanchi, Giovanni deve la sua gioia e la sua salvezza, l'urgenza di diventare quello che è: uno spirito sensibile, un leone indomabile, un profeta immortale. Guidato dall'utopia del socialismo e dal battito del suo cuore, veleggia libero come un elisir attraverso deserti e savane, cespugli e radure, nuvole e gabbie, e mette il suo digiuno al servizio dell'umanità. Coltivando in sé la sorgente di una speranza illimitata - riflessa in donne dai nomi armoniosi quali Ginevra, Gigliola, Guerranda -, segue il suo respiro per il mondo, dal Canale di Suez al manicomio della Lungara, dalle strade del Cairo e di Milano alle corsie della Salpêtrière. Incontra donne-belve e grandi esploratori, Sigmund Freud e Buffalo Bill, mentre l'Occidente sfocia nella modernità e perde per sempre l'innocenza. In questa biografia sentimentale, Carabba parte da una storia vera per trasfigurarla in un grande romanzo, che ci svela il valore del dubbio, le acrobazie dell'entusiasmo, la fierezza della semplicità. Perché è proprio lì, sul confine tra il pieno e il vuoto, dove la nebbia personale si dissolve nell'incontro con gli altri, che si nasconde la promessa dell'eternità.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...