domenica 17 giugno 2018

Recensione "La Ricerca della Felicità" di Manuela Chiarottino


Chi non ha mai voluto essere felice? Chi non vorrebbe raggiungere la serenità di una vita appagata e piena di amore? Io penso chiunque.
Questo libro racconta un percorso. In questo libro viene magistralmente narrata la storia di un uomo gay che vuole crearsi una famiglia intorno. Un percorso difficile, di amore ma anche di sacrifici.


TITOLO: La Ricerca della Felicità
AUTORE: Manuela Chiarottino
SERIE: Autoconclusivo
EDITORE: SelfPublishing
GENERE: Romance LGTB
PAGINE: 180
DATA DI PUBBLICAZIONE: 19 Marzo 2018

Puoi comprarlo su Amazon


Lorenzo è un timido insegnante di educazione fisica con un sogno nel cassetto: trovare l’amore e avere un bambino. Sa che non sarà semplice e che dovrà andare incontro a molte difficoltà, ancor più pesanti per una coppia arcobaleno, ma non è intenzionato a rinunciare a quella parte di sé che lo renderebbe davvero felice e completo: un marito e un figlio.
Quando incontra Simone e si innamora di lui, però, si rende conto che il destino sa essere beffardo e anche un po’ crudele. Il ragazzo è un libertino, pensa solo al divertimento e non vorrebbe mai impegnarsi. E così il sogno di Lorenzo diventa all’improvviso un’utopia, perché lui sa che Simone è l’uomo della sua vita, che sotto quell’aria da duro si nasconde un animo fragile. A unirli c’è un filo rosso invisibile, come quello della leggenda, e Lorenzo non è intenzionato a rinunciare al vero amore.
Ma cosa ne sarà dei suoi sogni?


Lorenzo vive a Torino, è un insegnate di ginnastica in una scuola media ed è una persona riservata e timida.  Adora i bambini e vorrebbe tanto averne uno tutto suo, ma oltre al fatto di essere gay e quindi con le tutte le difficoltà che ciò comporta, non ha ancora trovato un compagno di vita.
Finchè in quella stessa estate decide, di malumore, di unirsi alla sorella ed andare in vacanza in Sardegna nella vecchia casa del nonno.
Sarà qui che, come un fulmine a ciel sereno, due occhi lo conquisteranno, una stretta di mano possente ed un sorriso magnetico lo faranno innamorare. Lorenzo lo sa già, Simone è l'amore della sua vita.
Simone era bellissimo, era come se splendesse di luce propria e non per il sole che lo illuminava. E io... io mi sentivo un idiota. [...] Lui era un delfino che solcava le onde, elegante e bellissimo, io ero solo una controfigura o almeno era così che mi sentivo.
Ma mentre Lorenzo è un uomo che ama la vita casalinga, Simone è un "libertino", il suo mondo è divertimento, discoteche e viaggi in moto.
Il loro incontro però susciterà interessi per entrambi e dopo un primo approccio passionale, scatterà anche l'amore.
Non aspettatevi però una vita serena e tranquilla, perché Simone reduce da una situazione difficile in casa, non crede molto nella famiglia e soprattutto non si sente pronto per averne una. Sarà solo l'amore per Lorenzo a spingerlo verso quella direzione senza però pensare alle conseguenze che si rifletteranno su se stesso.. 
Una relazione porterà alla convivenza e alla monogamia, un figlio esigerà impegno costante e devozione... Simone riuscirà a farcela? Ovviamente non sarò io a dirvelo perchè spoilerei il libro... ed io non voglio rovinarvi nulla!
Avevamo costruito troppo per lasciar perdere e lui continuava a essere l'unico uomo che poteva occupare il mio cuore, anche quando era l'unico che mi stava deludendo così tanto.
Personalmente, in ogni libro M/M imparo qualcosa, le discriminazioni e le opinioni controverse sull'argomento gay fanno sempre da padroni. Questa è una soria dolce, reale, ma anche cruda in cui dobbiamo fare i conti con una società che non è sempre ben disposta ad accettare le famiglie arcobaleno. 
L'argomento sull'omogenitoralità è sempre spinoso. 

L'autrice ci racconta la storia di Lorenzo e Simone e la strada che una coppia gay dovrebbe percorrere se volesse avere un figlio da una donna surrogata. Un percorso costoso, difficile ma anche pieno di amore da entrambe le parti. 
Ameremo e odieremo i caratteri dei due protagonisti, chi vuole troppo e chi vuole troppo poco, chi soffoca la propria volontà e chi la impone senza accorgersene.
Una storia che tocca tematiche importanti e che l'autrice ha saputo parlarcene in maniera fluida e scorrevole. Una storia piacevole ricca di amore, pathos, ma anche di rinunce e tensioni, non mancherà anche la drammaticità che la vita purtroppo può portare.
E' il primo libro di Manuela Chiarottino che leggo e ne son rimasta piacevolmente sorpresa. Se questo è un selfpublishing non posso immaginare cosa riuscirebbe a fare con un editing professionale. 
Leggetelo ...e ne rimarrete conquistati.

Chiudi gli occhi, Lorenzo, chiudili e lasciati baciare dal sole.

2 commenti:

  1. Gran bella recensione, la storia mi appassiona. Per tutti hanno il dirotto alla famiglia. Certo magari se le istituzioni rendessero l'adozione fattibile sarebbe molto meglio e tanti sbattimenti in meno ;)

    RispondiElimina
  2. Sembra molto carino. Bella recensione!

    RispondiElimina

I vostri commenti alimentano il mio blog!
Se quello che ho scritto ti è piaciuto, lascia un segno del tuo passaggio. Te ne sarò grata.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...