mercoledì 18 aprile 2018

Recensione - "Un Giorno al Ruscello" di Geoff Laughton


Capita molto raramente che il mio istinto si sbagli, e anche questa volta si conferma un buon consigliero. Già dalla cover e dalla trama avevo capito che questo sarebbe stato un libro dolce e romantico. Uno di quei libri che ti entra dentro e che ti fa riflettere su cosa è importante nella vita.


Titolo: Un Giorno al Ruscello
Autrice: Geoff Laughton
Serie: Autoconclusivo
Casa Editrice: Triskell Edizioni
Genere: Young Adult, M/M
Collana: Rainbow
Data di pubblicazione:  11 Aprile 2018
Pagine: 145

Puoi acquistarlo su Amazon



La vita di David Harper viene messa sottosopra quando, poco prima del suo penultimo anno alle superiori, è costretto a trasferirsi in campagna con la famiglia. Nella nuova casa non c'è niente da fare e gli mancano gli amici di città. Ma non ha altra scelta. La carriera della madre l'ha portata a Mason County, David non può fare altro che seguirla e cercare di affrontare tutto con coraggio.
All'inizio l'unico aspetto positivo del cambiamento è il ruscello che David trova al di là del campo che costeggia la sua nuova abitazione. Ed è proprio lì che incontra Benjamin Killinger. Un incontro che trasformerà l'estate di David da noiosa a molto interessante.

Benjamin è Amish. Il bagno nel ruscello è uno dei pochi divertimenti concessi a lui e ai suoi fratelli. Stringere amicizia con un ragazzo fuori dalla comunità, invece, va decisamente contro le regole. Ciò non impedisce ai due di conoscersi meglio, a patto che i loro incontri avvengano nella neutralità del ruscello. Quando David rischia la vita per salvare il padre di Benjamin, l'amicizia tra i due inizia a essere tollerata, poi accettata. Ma ben presto i sentimenti di Benjamin per David si evolvono oltre il platonico. La famiglia del ragazzo Amish e il resto della comunità non permetterebbero mai un amore del genere, ma un segreto come quello non può rimanere tale a lungo…





"Sei la metà mancante della mia anima"

Un giorno al ruscello è una storia contemporanea, è la storia di formazione di due giovani ragazzi che scoprono la propria omosessualità; ma oltre alla normale difficoltà di capire cosa e soprattutto perchè c'è qualcosa di diverso in loro, c'è anche un'altro ostacolo che i due devono affrontare, Benjamin è Amish, e nella sua comunità i gay non sono ammessi.

David e Benjamin si incontrano un pomeriggio vicino ad un ruscello che scorre tra le loro proprietà.
David si era trasferito da poco nella vecchia casa di campagna di famiglia dopo che la madre era stata costretta ad un cambiamento di sede per lavoro.
David non conosce nessuno, è estate e non ha nulla da fare e con chi parlare. Un giorno preso dalla noia, decide di fare un giro ed esplorare un po' la campagna circostante, finché scopre la presenza di un ruscello, in cui in un punto ben preciso, è possibile anche fare il bagno.

Benjamin è un ragazzo Amish, un adolescente cresciuto con rigide regole comportamentali. Gli Amish sono una comunità religiosa dedita all'agricoltura che rifiutano qualsiasi tipo di tecnologia. Sono una comunità ristretta che non desidera avere rapporti con gli "inglesi" cioè con tutti coloro che vengono da fuori.
Andare al ruscello per fare il bagno d'estate è una delle poche attività ricreaive che gli è concessa...
Sarà qui che i due ragazzi si incontreranno e dopo un po' di indecisione e timidezza da parte del ragazzo Amish, inizieranno a parlare e a conoscersi.
Tra i due inizierà così una timida amicizia, scambiandosi informazioni dei relativi mondi, così diversi tra loro. 
<<Ti mancano cose tipo il telefono o la macchina?>> continuò David.Benjamin scosse la testa. <<Probabilmente ti sembrerà strano, ma non so nemmeno cosa voglia dire vivere con un telefono o l'automobile. Non ne ho mai avuti, non mi può mancare ciò che non ho mai avuto.>>
Purtroppo per Benjamin è proibito interagire con David, così sono costretti a ridurre i loro incontri a quei sporadici incontri al ruscello.
A poco a poco, il loro rapporto diventerà sempre più solido e nascerà una splendida amicizia, e le loro conversazioni innocenti lentamente si trasformeranno in sguardi di desiderio che li porteranno a confidarsi la propria omosessualità fino ad arrivare al loro primo dolce bacio.
David chiuse gli occhi e li riaprì lentamente. <<Ti è sembrata una cosa sbagliata?>> chiese. Benjamin scosse la testa. <<Neanche a me>>
Questo non è il solito libro con una storia travolgente e istantanea, come spesso accade con i libri male to male (maschio/maschio), ma un romanzo dolce di un amore giovanile alle prime armi. Un amore acerbo che pian piano si fa sempre più vivo e maturo. I ragazzi sono alle loro prime esperienze, è la prima volta che si accettano omosessuali, dicendolo ad alta voce a qualcuno; sono pieni di paure e domande.
Ma mentre David vive in un'era moderna dove l'essere gay è accettata, Benjamin dovrà fare i conti con la sua comunità, che non solo lo caccerebbe, ma ripudierebbe tutta la sua famiglia perché colpevole di averlo reso tale.

Geoff Laughton ha uno stile molto fresco, la narrazione, raccontata dal punto di vista di David, mista ai dialoghi mi ha seriamente coinvolta nella storia dei due ragazzi. Mi sono appassionata, sono cresciuta con loro e mi sono innamorata di loro e della loro giovane ingenuità. Passano anni, inverni...estati... e tu sei là con loro che aspetti che smetta di piovere per poterli vedere insieme al ruscello. 
Non c'era fretta. In quell'istante, mentre le chiome degli alberi danzavano sopra di loro avvolgendoli nell'ombra, avevano tutto il tempo del mondo. Non c'era nessun altro, ogni singolo istante era solo per loro due.
Una storia tenera e romantica, raccontata dal punto di vista di David, un amore che sboccia con i suoi giusti tempi e che ti fa sorridere per l'innocenza delle loro azioni.
"Un giorno al ruscello" è un libro assolutamente da leggere, uno young adult per tutte le età e per chi sa ancora tornare indietro nel tempo ricordando i primi amori.


Dolce e Romantico!

10 commenti:

  1. Sembra un libro bellissimo. Me lo segno.

    RispondiElimina
  2. Avevo visto la presentazione, la storia sembra interessante. Aspettavo la tua recensione ed ora penso che potrei leggerlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene dai, fammi sapere la tua opinione allora :D

      Elimina
  3. Una gran bella recensione, complimenti. Libro carino ma il prezzo mi sembra un po' alto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ^_^
      Il prezzo è un po' alto rispetto alle pagine, ma merita davvero tanto :)

      Elimina
  4. Complimenti, fai proprio venir voglia di leggerlo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! E' bello sapere che il mio intento è stato raggiunto *_*

      Elimina
  5. Mai letto un m/m in vita mia, ma questo sembra interessante; ottima recensione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Benny! Potresti leggerlo, come primo M/M sarebbe perfetto :)

      Elimina

I vostri commenti alimentano il mio blog!
Se quello che ho scritto ti è piaciuto, lascia un segno del tuo passaggio. Te ne sarò grata.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...