venerdì 13 aprile 2018

5 Cose che... #11 - 5 libri più belli del mio autore preferito


Buongiorno amici cari!

Un altro Venerdì è giunto a noi  e come sempre è il momento della rubrica 5 Cose che...
Questa rubrica è stata ideata dal blog TwinsBooksLovers dove troverete il post di presentazione!

Il tema di oggi è come da titolo:


5 libri più belli del mio autore preferito

Premetto che non ho solo un autore preferito... quindi voglio almeno citare i nomi degli altri:

Staphen King
Licia Toisi
J.R.R. Tolkien
Nicholas Sparks
Sarah Addison Allen
Cristina Caboni

L'autrice invece di cui voglio elencare i titoli, è una che ho scoperto per puro caso, mentre cercavo qualche libro che trattasse i cani come animali da compagnia, e imbattendomi in questa autrice scoprì che in tutte le sue storie c'è almeno un cane! Così ho letto il primo...e poi il secondo... innamorandomi perdutamente della sua scrittura e del suo stile. Sto parlando di

LUCY DILLON



1. Il rifugio dei cuori solitari
  

Seduta di fronte all’antica scrivania di rovere, Rachel ascolta a malapena il borbottio dell’anziano notaio che sta sbrigando le formalità testamentarie. Il suo sguardo è fisso sulla sua eredità: un muso piegato di lato e pieno di comprensione, due enormi occhi color ghiaccio e un orecchio nero floscio e l’altro bianco e dritto. Gem non è un cane come tutti gli altri, è il border collie dell’eccentrica zia Dot che, morendo, ha deciso di lasciare alla nipote una grande tenuta in campagna, un rifugio per cani abbandonati e soprattutto Gem, l’amico prediletto. Rachel non è certo un tipo da cani e la sua sofisticata e mondana vita a Londra non l’ha preparata al faticoso lavoro in campagna. Ma tutta la sua vecchia esistenza è appena andata a rotoli, perché la sua relazione con Oliver, che era anche il suo capo, è appena finita e Rachel è rimasta senza lavoro, senza soldi e senza amore. Non tutto però è perduto e Rachel scopre, proprio grazie a Gem, di avere un sesto senso nel trovare i padroni più adatti a prendersi cura dei trovatelli del rifugio. Nathalie e Johnny sono una giovane coppia senza figli e solo le corte zampette di Bertie, un tenero basset hound, possono far tornare il sorriso sulle loro labbra. Zoe crede che la piccola labrador Toffee sia uno scomodo regalo dell’ex marito ai suoi figli, ma presto deve riconoscere che il vero regalo l’ha ricevuto lei. E Bill, un incallito cuore solitario, non sa resistere ai dolci occhi neri della barboncina Lulu, che lo guardano adoranti da sotto i ciuffi di pelo. A tutti loro Rachel dona una nuova opportunità per una vita migliore, ma dovrà essere forte abbastanza da dare una seconda occasione anche al suo cuore spezzato…

2. Piccoli passi di felicità


La protagonista della vicenda è Juliet Falconer, una donna affranta dal dolore per la perdita di suo marito Ben, che ormai l'ha lasciata da sola da dieci mesi. La vedova è rimasta impantanta nella rabbia e nella sofferenza, vive nella casa, non ancora completata, che stava costruendo assieme al marito e si nasconde dal mondo, paralizzata dall'idea di dover affrontare le sue emozioni. L'unico motivo che la spinge ad uscire di casa è rappresentato dal cane Minton, il fedele amico a quattro zampe di suo marito. In breve tempo, grazie alla sua passione per gli animali, Juliet diventa la dog sitter del piccolo paese in cui vive, ma quando conosce l'affascinante proprietario di un altro cane, la donna capisce che i sentimenti sono difficili da controllare. Lucy Dillon in Piccoli passi di felicità riesce magistralmente, anche grazie a personaggi realistici e coinvolgenti, a trasmettere il vuoto creato dalla perdita e la successiva rinascita. 
3. La libreria degli amori inattesi


Michelle ha deciso di ricominciare e vuole dare una svolta alla sua vita. Rilevare una libreria con l'amica Anna è il primo passo. Un giorno, mentre è intenta a riordinare gli alti scaffali, all'improvviso dietro uno scatolone colmo di libri spunta un buffo musetto. È Tavish, il cane del vecchio libraio: nessuno può più occuparsi di lui e il negozio è ormai la sua casa. In cerca di un padrone, non ha dubbi e sceglie Michelle. Proprio lei che, dopo il fallimento del suo matrimonio, ha chiuso le porte delle emozioni e ha paura di un nuovo legame. Prendersi cura di un cane è l'ultima cosa di cui ha bisogno ora che l'attività di libraia stenta a decollare. Eppure, dire di no a quei grandi e dolci occhi scuri è impossibile: non c'è altra scelta che tenerlo.
Quando il passato torna a bussare alla sua porta, Michelle scopre la forza di questa nuova amicizia. Perché l'uomo che l'ha fatta soffrire ha deciso di tormentarla ancora e lei sta per sprofondare di nuovo nelle proprie insicurezze. Ma la zampa di Tavish è lì pronta a portarla in salvo. Ormai non è più sola a risanare le ferite del suo cuore.
Giorno dopo giorno l'allegria e la vitalità del cagnolino l'aiutano a non arrendersi e a riscoprire una sensazione che non provava da tempo: la felicità. Michelle deve trovare il coraggio di riprendere in mano la sua vita. Ad attenderla dietro l'angolo c'è qualcosa di inaspettato che ha il sapore dell'amore. E solo Tavish conosce la strada...

4. Quando nascono i desideri


Una lettera scritta dall'unico uomo che abbia sempre amato. Una copia di Piccole donne, il suo libro preferito quand'era bambina. Un vaso di vetro, che riflette la luce anche nelle buie giornate d'autunno. Le mani di Gina si soffermano con tocchi delicati sugli oggetti che fanno capolino dagli scatoloni. Accanto a lei Buzz: due dolci occhi marroni, una coda che sembra non voler mai stare ferma, quattro zampe che mettono confusione e allegria ovunque. Seduta nella sua nuova casa, Gina sente un timido sorriso affiorarle alle labbra. È il primo giorno della sua nuova vita.
Dopo il fallimento del matrimonio con Stuart, Gina ha deciso di non voltarsi indietro e di guardare al futuro. Ha lasciato il marito, cambiato casa e deciso di mettere in vendita o dare in beneficenza tutti gli oggetti della sua vita precedente. Vuole salvarne solo alcuni, quelli a cui è più legata, quelli che le riportano alla mente ricordi felici, quelli che parlano della vera Gina.
Proprio così, cercando di disfarsi di una bicicletta, un po' per fortuna un po' per caso, ha trovato Buzz. E Buzz ha trovato lei. Un nuovo amico che, giorno dopo giorno, riesce a riempire il vuoto che si era creato nella sua vita. Che riesce a farle capire quanto siano preziose le piccole cose che la circondano. E quando il suo lavoro di restauratrice le offre l'occasione che da sempre aspettava, Gina trova finalmente il coraggio di aprire il suo cuore alla speranza e, forse, anche all'amore. Ma se è vero che i desideri si esprimono solo a occhi chiusi, le servirà tutto il fiuto di Buzz per orientarsi tra i mille imprevisti della sua nuova vita.

5. Il piccolo albergo della felicità


Il piccolo albergo ricoperto di edera domina il giardino. Il futuro di Libby riparte da lì. Trasferirsi a Longhampton per gestire la nuova attività non è stato facile, e i lavori di ristrutturazione sono sempre più complicati. E poi c'è un ospite di cui è impossibile liberarsi. Un ospite con due orecchie pelose e un muso sempre in cerca di carezze: è Bob, il cane della suocera. Libby non ha tempo per occuparsi di lui e vorrebbe non averlo sempre tra i piedi. Ma presto scopre che Bob ha una dote speciale: attraverso la pet therapy, aiuta le persone a ritrovare il sorriso. Da allora Libby non può più fare a meno di quegli occhi capaci di leggere nel profondo della sua anima. E all'improvviso tutto appare più semplice. Un giorno, davanti all'albergo, un'auto investe una donna che rimane ferita e perde la memoria. Libby decide di ospitarla, sperando che la vicinanza di Bob possa aiutarla come ha fatto con lei. E la magia si compie. Tra quelle stanze calde e rassicuranti, piano piano i ricordi riaffiorano. L'amicizia con quel cucciolo buffo e invadente dà alla sconosciuta una nuova speranza e il coraggio di rimettere insieme i pezzi della sua vita. Ma quando arriva un uomo che si presenta come il fidanzato della giovane, Bob non si fida di lui. Libby non ha dubbi: il fiuto del suo caro amico non sbaglia mai. Insieme devono mettere in guardia la nuova amica. Perché il passato può nascondere delle ombre. Superarle può essere difficile, ma a volte il destino regala una seconda possibilità.

24 commenti:

  1. Che adorabili cani in copertina😍 Di questa autrice volevo leggere 'La libreria degli amori inattesi' ma poi è passato dietro tutti gli altri romanzi🤣

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cerca di leggerlo, te ne innamorerai!
      Sono libri autoconclusivi, però a volte qualche nome ritorna, ti consiglio di iniziare col primo :D

      Elimina
  2. Ciao :) non ho mai letto niente di questa autrice ☺️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un motivo in più per conoscere qualcosa di nuovo ^_^

      Elimina
  3. Ciao, mea culpa, ammetto di non aver letto nessuno di questi libri, però sembrano interessanti!

    RispondiElimina
  4. Ciao Simona!! Ho letto piccoli passi di felicità, romanzo carinissimo!!! Mi piacerebbe leggere qualche altro romanzo della Dillon, preno nota...certo che con copertine del genere, viene voglia di "adottarli" tutti :P

    RispondiElimina
  5. Purtroppo non ne ho letto nessuno di questi romanzi, ma ogni cagnolino è davvero tanto carino ☺

    RispondiElimina
  6. Ciaooo!
    Non ho mai sentito nominare quest'autrice e le storie coi cani non sono il mio genere ahahah
    Però i cagnolini in copertina sono tutti degli amorini *-*

    RispondiElimina
  7. Mi dispiace, non ne conosco nessuno però le copertine meritano!

    RispondiElimina
  8. Ciao! Anche per me è stato complicato scegliere, comunque ho letto Piccolo passi di felicità e davvero molto bello. Ho anche alcuni degli altri titoli che aspettano nel reader

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contentissima che anche a te sia piaciuto, ti consiglio di leggere anche gli altri... non ti deluderanno!

      Elimina
  9. Ciao. Non conosco questa autrice e non sapevo che ci fossero serie di romanzi dedicati agli amici pelosetti.^_^

    RispondiElimina
  10. Ottima idea quella di mettere questi libri di animali....non ne ho mai letti e per il momento preferisco altro genere!!!

    RispondiElimina
  11. Ciao! Spesso ho sentito nominare quest'autrice ma, purtroppo, non ho mai letto nessuno dei suoi romanzi! :)

    RispondiElimina
  12. Non conosco questa autrice... ma tutti questi libri con su i cani mi ispirano molto :)

    RispondiElimina
  13. Non conosco questa autrice. Solo ultimamente ho letto un romanzo incentrato su un cane e mi è piaciuto molto, altrimenti era un genere sconosciuto per me :)

    RispondiElimina
  14. Ciao Simona, ho sempre voluto leggere un libro di questa autrice, le copertine sono un amore ^_^

    RispondiElimina
  15. Ci troviamo d'accordo su King, Troisi e Sparks.
    Dell'autrice da te citata conosco solo Il rifugio dei cuori solitari, un libro molto carino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora abbiamo gusti decisamente uguali in tema di libri ;)

      Elimina
  16. Scegliere un solo autore preferito è molto difficile in effetti... Quindi ho molto apprezzato il citare anche gli altri autori del cuore 💗

    RispondiElimina
  17. non la conosco questa autrice, ma alcuni romanzi li ho già visti da qualche parte =)

    RispondiElimina

I vostri commenti alimentano il mio blog!
Se quello che ho scritto ti è piaciuto, lascia un segno del tuo passaggio. Te ne sarò grata.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...