venerdì 9 marzo 2018

5 Cose che... #8 - 5 libri che mi hanno fatto piangere


Buongiorno amici cari!
Un altro Venerdì è giunto a noi  e come sempre è il momento della rubrica 5 Cose che...
Questa rubrica è stata ideata dal blog TwinsBooksLovers dove troverete il post di presentazione!

Il tema di oggi è come da titolo:


5 libri che mi hanno fatto piangere

La mia lista:

1. I RAGAZZI DELLA VIA PAL
Ferenc Molnár
A Budapest nella via Pál si trova il quartier generale di una banda di ragazzi. Quando Ats, capo delle rivali "Camicie rosse", ruba la bandiera a una delle loro fortezze, Boka, Nemecsek e Csónakos organizzano una spedizione per riprenderla nel campo nemico. Comincia una vera e propria lotta a colpi di spedizioni e rappresaglie. 


2. LA RISPOSTA E' NELLE STELLE
Nicholas Sparks
Lungo una strada coperta di neve, un’auto esce di strada. Alla guida il vecchio Ira, che ha perso il controllo e ora è incastrato, ferito e totalmente solo.

Rimanere cosciente è uno sforzo indicibile, almeno fino a quando davanti ai suoi occhi prende forma una figura, prima indistinta, poi finalmente nitida: è l’immagine dell’amatissima moglie Ruth. Che lo incalza, gli chiede di resistere, lo tiene vivo raccontandogli le storie che li hanno legati per tutta una vita. Lui sa che Ruth non può essere lì, ma si aggrappa alle parole, ai ricordi, alle emozioni che li hanno uniti.
Poco distante da quella strada, la vita di Sophia sta per cambiare per sempre. L’università, l’ex fidanzato traditore e violento, le feste e le amiche scompaiono nella notte stellata in cui incontra Luke. Innamorarsi di lui è inevitabile, immaginare un futuro, per quanto diverso da quel che aveva pensato finora, un sogno romantico. Un sogno che solo lui può rendere reale. Purché il segreto che le nasconde non lo distrugga prima.
Ira e Ruth. Sophia e Luke. Due coppie che apparentemente non hanno nulla in comune e che il destino farà incontrare, nel più inaspettato e commovente dei modi. 


3. ALLEGIANT
Veronica Roth

3° della serie di Divergent. Non leggete la trama se non volete spoiler.
La realtà che Tris ha sempre conosciuto ormai non esiste più, cancellata nel modo più violento possibile dalla terrificante scoperta che il “sistema per fazioni” era solo il frutto di un esperimento. Circondata solo da orrore e tradimento, la ragazza non si lascia sfuggire l’opportunità di esplorare il mondo esterno, desiderosa di lasciarsi indietro i ricordi dolorosi e di cominciare una nuova vita insieme a Tobias. Ma ciò che trova è ancora più inquietante di quello che ha lasciato. Verità ancora più esplosive marchieranno per sempre le persone che ama, e ancora una volta Tris dovrà affrontare la complessità della natura umana e scegliere tra l’amore e il sacrificio. 


4. TU, IO E TUTTO IL TEMPO DEL MONDO
Taylor Jenkins Reid

Elsie è giovane, bella, vivace, e di mestiere fa la bibliotecaria. Ben è un ragazzo simpatico, arruffato, inconsapevolmente affascinante, fissato con i libri e con l'astronomia. A Capodanno, in una giornata insolitamente grigia per la luminosa Los Angeles, Elsie e Ben si incontrano per caso, parlano, ridono, si conoscono… e s'innamorano. Abbagliati dalla felicità di questo amore, fiduciosi e impazienti come solo a vent'anni si può essere – quando hai davanti a te tutto il tempo del mondo – decidono di sposarsi. All'improvviso, dopo soli sei mesi. Elsie adora quel ragazzo così vitale e innamorato di lei – il tipo che ti porta in macchina sulla statale per ore solo per farti sentire il profumo dell'oceano, o corrompe la commessa della gelateria in chiusura per un ultimo cono con panna. Quando è con lui Elsie è finalmente se stessa, e si sente migliore. Vuole davvero passare il resto della sua vita insieme a Ben, per fare con lui tutto, tutti i giorni: l'amore, la spesa, i bambini, il caffè. Elsie non può certo immaginare che il loro matrimonio durerà soltanto nove giorni, e che un incidente crudele e impensabile li strapperà l'uno all'altra. Né può immaginare, ora, che un giorno ritroverà la forza di credere in qualcosa, anche se Ben non c'è più. "Tu, io e tutto il tempo del mondo" è la storia di due ragazzi, di un matrimonio durato nove giorni, e di un amore che durerà per sempre. Un debutto straordinario, di cristallina bellezza e incredibilmente toccante.



5. IL RIFUGIO DEI CUORI SOLITARI
Lucy Dillon

La mia recensione QUI

Seduta di fronte all’antica scrivania di rovere, Rachel ascolta a malapena il borbottio dell’anziano notaio che sta sbrigando le formalità testamentarie. Il suo sguardo è fisso sulla sua eredità: un muso piegato di lato e pieno di comprensione, due enormi occhi color ghiaccio e un orecchio nero floscio e l’altro bianco e dritto. Gem non è un cane come tutti gli altri, è il border collie dell’eccentrica zia Dot che, morendo, ha deciso di lasciare alla nipote una grande tenuta in campagna, un rifugio per cani abbandonati e soprattutto Gem, l’amico prediletto. Rachel non è certo un tipo da cani e la sua sofisticata e mondana vita a Londra non l’ha preparata al faticoso lavoro in campagna. Ma tutta la sua vecchia esistenza è appena andata a rotoli, perché la sua relazione con Oliver, che era anche il suo capo, è appena finita e Rachel è rimasta senza lavoro, senza soldi e senza amore. Non tutto però è perduto e Rachel scopre, proprio grazie a Gem, di avere un sesto senso nel trovare i padroni più adatti a prendersi cura dei trovatelli del rifugio. Nathalie e Johnny sono una giovane coppia senza figli e solo le corte zampette di Bertie, un tenero basset hound, possono far tornare il sorriso sulle loro labbra. Zoe crede che la piccola labrador Toffee sia uno scomodo regalo dell’ex marito ai suoi figli, ma presto deve riconoscere che il vero regalo l’ha ricevuto lei. E Bill, un incallito cuore solitario, non sa resistere ai dolci occhi neri della barboncina Lulu, che lo guardano adoranti da sotto i ciuffi di pelo. A tutti loro Rachel dona una nuova opportunità per una vita migliore, ma dovrà essere forte abbastanza da dare una seconda occasione anche al suo cuore spezzato…


38 commenti:

  1. Ciao:) la risposta è nelle stelle è bellissimo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero! E' il primo di Sparks che ho letto e me ne ha fatto innamorare... :D

      Elimina
  2. Io invece non sono riuscita a finire La risposta è nelle stelle... nicholas Sparks e i romanzi rosa non fanno proprio per me! Invece ho trovato meraviglioso che abbiamo in comune I ragazzi della via Pal!!!! 😁

    RispondiElimina
  3. Ciao...Sparks per me è il Top, nella mi lista ho inserito ben due suoi libri anche se tutti i romanzi mi hanno fatto piangere. Mi sono accorta che non ero una lettrice fissa del tuo blog e ho provveduto subito :)
    Ecco le mie
    LettureLacrimose
    Ti aspetto,un bacio
    Ale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao bella...io invece ti seguivo già :*
      Si Sparks anche a me piace tantissimo :D

      Elimina
  4. Per le persone romantiche come me...Sparks e altri. I Ragazzi di Via Pal è un classico, quindi necessita rileggerlo ogni tanto...ho visto l'anno scorso dove lo scrittore ha ambientato il romanzo a Budapest e ci sono nella stessa via i ragazzi in bronzo come se stessero giocando....commovente Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarà stato emozionante, non sapevo ci fosse la statua...bella idea :D

      Elimina
  5. Ciao, belle scelte! Qui le mie: http://ioamoilibrieleserietv.blogspot.com/2018/03/5-cose-21-5-libri-che-mi-hanno-fatto.html

    RispondiElimina
  6. Sparks per far piangere è il top!! Quasi tutti i suoi libri mi hanno commosso..
    Qui ci sono le mie scelte http://senzasperanza90.blogspot.it/2018/03/5-cose-che-5-libri-che-ti-hanno-fatto.html

    RispondiElimina
  7. Di tutti questi libri conosco solo I ragazzi della Via Pal. Ho intravisto qualche volta in tv film tratti da romanzi di Sparks, non sono esattamente il mio genere ma capisco siano libri che fanno commuovere.

    RispondiElimina
  8. Dei libri che hai menzionato ho letto solo Allegiant, e anche se non mi ha fatto piangere ci è andato decisamente vicino!
    Se ti va di dare un'occhiata alle mie scelte puoi trovarle qui!

    RispondiElimina
  9. Io ho pianto leggendo il Diaro di Anna Frank!

    RispondiElimina
  10. Ci sono rimasta male anch'io per come è finito "Allegiant".

    RispondiElimina
  11. Beh a parte Sparks che è il re dei pianti, ho letto la trama di Tu,io e tutto il tempo del mondo e già immagino...

    RispondiElimina
  12. I ragazzi della via pal ho visto il film e ho pianto per ore😭

    RispondiElimina
  13. Mi sono assolutamente dimenticare di "La risposta è nelle stelle" un libro stupendo!

    RispondiElimina
  14. Mmh... La risposta è nelle stelle non mi ha fatta piangere. O meglio, il film sì, il libro no. Forse perché ho visto prima il film... Comunque, sai perché hanno tradotto così il titolo? Non l'ho ancora capito ahahah

    RispondiElimina
  15. Ciao Simona!! Mmm su 4 post che leggo, in tre avete inserito Allegiant, non ho letto la serie ma adesso capisco i commenti non proprio positivi sul finale che mi è capitato di leggere in giro ^^'
    Di Lucy Dillon ho letto "Piccoli passi di felicità", un romanzo davvero molto carino!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vincono Sparks, allegiant e jojo XD ah dimenticavo green ;)

      Elimina
  16. D'accordo su Allegiant, che abbiamo in comune! Che delusione e profondo dolore quel finale per me!

    RispondiElimina
  17. Ciao, io ho letto la risposta è nelle stelle, molto commovente.
    Ciao,
    Annalisa
    Lettrice di Libri

    RispondiElimina
  18. La risposta è nelle stelle è bellissimo!

    RispondiElimina
  19. Tra questi ho letto solo I ragazzi della via Pal, ma è passato talmente tanto tempo che non mi ricordo più se ho pianto oppure no. Però nonostante finga di non esserlo, sono una vera piagnona!

    RispondiElimina
  20. Ciao! Non ne ho letto nessuno ma gli ultimi due mi attendono in libreria...preparo i fazzoletti! ahahahah

    RispondiElimina
  21. Avevo letto i ragazzi della via Pal a scuola ma non me lo ricordo granché. Dovrò rileggerlo. Gli altri non li conosco :-(

    RispondiElimina
  22. Ciao, il rifugio dei cuori solitari ha fatto piangere anche me. I ragazzi della via Pal letto tantissimo tempo fa però mi piacerebbe rileggere. Buona settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei la prima che mi dice di aver letto Lucy Dillon... *_*

      Elimina
  23. Ciao, di questi libri non ho letto nessuno, ma ho visto il film la risposta è nelle stelle per piangere e cercherò di recuperare anche il libro =)!

    RispondiElimina
  24. Per la scelta riguardante Spark mi permetto di dissentire XD Come la prima volta, Le pagine della nostra vita o I passi della vita mi sono sembrati più commoventi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehheeh ma io quelli non li ho letti :P

      Elimina
  25. L'unico libro per cui abbia mai pianto è stato Io prima di te da quel che ricordo... forse anche Harry Potter 4 alla fine, ma solo perchè ero piccola e non me lo aspettavo!! Sennò di solito piango di più per i film e in quello che hai citato tu di Sparks ho pianto in effetti. Allegiant no invece: più che piangere mi ha lasciato un grande vuoto.

    RispondiElimina
  26. Sto trovando Allegiant in parecchi post. Mi consolo perché ero convinta di essere io il caso disperato!

    Se ti va, QUI trovi il nostro :)

    Kia

    RispondiElimina

I vostri commenti alimentano il mio blog!
Se quello che ho scritto ti è piaciuto, lascia un segno del tuo passaggio. Te ne sarò grata.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...