sabato 17 novembre 2018

Recensione "Il ritmo perfetto" di Jordan Marie

Buon Sabato a tutti!
Oggi voglio parlarvi di un libro molto carino, una storia d'amore che fa ridere ma anche sognare... Il ritmo perfetto di Jordan Marie è stata una piacevole lettura che mi ha tenuta compagnia in questi giorni piovosi. A seguire la mia recensione!

Titolo: Il ritmo perfetto
Autore: Jordan Marie
Serie: Lucas Brothers #1
Editore: Hope Edizioni
Genere: Contemporary romance
Data di uscita: 11 Ottobre 2018




Prendi un uomo che ottiene sempre ciò che vuole, una donna che ha imparato a non desiderare, una madre e dei fratelli pazzi… E oh, sì, aggiungi una puzzola solo per rendere le cose interessanti e potresti avere “Il ritmo perfetto".

CC
Gray Lucas è tutto ciò che odio in uomo. Arrogante, ricco, privilegiato e playboy. È un’atleta professionista e le sue imprese sono leggendarie… Una sono io.
Abbiamo avuto l’avventura di una notte ed è stato selvaggio, passionale, eccitante e un grosso errore.
O forse no.
Perché più tempo trascorro con lui e la sua pazza famiglia, più voglio che rimanga…
Ma gli uomini non restano… Vero?

Gray
Nel momento in cui ho rivisto Claudia Cooper, le altre donne hanno smesso di esistere. È irriverente, coraggiosa e bellissima. È perfetta.
Sono l’uomo per lei, l’unico uomo per lei. Lei, però, ancora non lo sa.
Amale e lasciale. Questa è la mia reputazione; con le donne gioco duro, veloce e sporco.
Ciò che CC non sa ancora è che con lei non sto giocando. La sto rivendicando.
Claudia Cooper è una ragazza bellissima con una folta chioma rossa. Gestisce un’officina meccanica a Crosville, un piccolo paesino del Kentucky. E’ cresciuta in questa officina con Banger, l'ex compagno della madre, quando questa l’ha abbandonata per altre avventure. A 15 anni Claudia, chiamata CC, è già in grado di montare e smontare i motori delle auto e quando Banger muore, continua l’attività con un amico fidato, Jackson. CC ha paura delle relazioni durature ed è solita, al sabato sera, prendersi la serata per divertirsi. Sarà in una di queste occasioni che incontrerà Grayson Lucas “Gray” un famoso giocatore di golf, molto noto alle cronache mondane per le sue conquiste femminili. Gray è bello, è sexy e ha fascino da vendere e CC si lascia conquistare per quella notte, non riconoscendolo per lei è un ragazzo come tanti. 
Quello che loro non immaginano è che quel breve incontro di una notte, sarà l’inizio di un’avventura che entrambi non potranno dimenticare. Gray rimane stregato da CC, deve rivederla assolutamente. Mai gli era successo una cosa simile….
“CC ancora non lo sa, ma il mio obiettivo è farla innamorare di me. Farò tutto ciò che è in mio potere perché accada. Sarà mia. Per sempre.”
Caso vuole che a Gray succede un contrattempo con la macchina e non gli rimane che recarsi in un’officina, in quell'officina… l’unica in zona... quella di CC.
E' attratto da lei e inizia con ostinazione a corteggiarla, fino a quando CC cede e decide di passare un week-end con lui, supponendo che dopo quell'incontro ognuno riprenderà la propria strada. Ma non sarà così, il destino è con loro: si cercheranno a vicenda tanta è l’attrazione che provano e un sentimento nuovo inizia a crescere in loro.

Claudia Cooper è una ragazza debole e nello stesso tempo forte, proprio per quello che ha dovuto passare quando era piccola. L’incontro con Gray è propizio, anche se provengono da due estrazioni sociali diverse. Mi è piaciuta Claudia per come si è comportata in questa narrazione, mi sono immedesimata nel suo personaggio, anche quando era in officina con la tuta, le mani unte e il viso impiastricciato. E Gray? ...grande personaggio... da play-boy, a innamorato pronto a soddisfare ogni esigenza della sua amata. Non fa mai pesare la sua ricchezza, sempre ironico da vero sportivo e quando incontra Claudia avverte che è lei, lei sola quella che stava aspettando.
I loro alterchi, tanti, mi hanno fatto sorridere e la presenza della madre di Gray è determinante. Ida Sue è una donna energica, efficiente e non bastano 100 aggettivi per descriverla; madre di 9 figli, tutti con nomi di fiori, maschi e femmine. Non si può fare a meno di ridere e avere le lacrime agli occhi, ma sono lacrime di gioia perché Ida Sue sarà anche un valido aiuto per CC; l'aiuterà infatti a dipanare una matassa molto complessa, che si porta appresso da troppo tempo e che da sola non sarebbe mai riuscita a portare a termine.
Il ritmo perfetto è uno sport-romance, viene spiegato anche brevemente qualche tiro sul green e di romantico c’è tutto, forse con qualche scena di sesso di troppo, non volgare comunque. 
Un romanzo romantico e scorrevole, si legge molto bene. Narrato a due voci, cosa che io adoro, è una storia che ognuno di noi può leggere e, perché no, sognare...
E' sempre bello quando una buona lettura ci appaga e non vedo l'ora di leggere nuovamente le avventure della famiglia Lucas capitanate dalla mamma Ida Sue.

4 commenti:

  1. Dalla recensione deve essere carino, leggibile...ottima storia da leggere sotto le coperte..

    RispondiElimina
  2. Sembra molto carino, avevo letto qualcosa in giro ma ero indecisa. Lo inserisco in lista, son curiosa :)

    RispondiElimina
  3. Bella storia, sembra brillante, succoso, pieno di dettagli di contesto. Perché solo 3 stelle e mezzo? Cosa non ti ha convinto? Abla ragazza! Prima o poi dovremo parlare di queste due voci.

    RispondiElimina
  4. Sempre precisa nelle tue recensioni. Sembra un libro carino. Lei che sa smontare i motori è davvero affascinante. Lui meno...A presto!

    RispondiElimina

I vostri commenti alimentano il mio blog!
Se quello che ho scritto ti è piaciuto, lascia un segno del tuo passaggio. Te ne sarò grata.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...