mercoledì 29 giugno 2022

Recensione - "Demoni delle stelle" di Miriam Mainardi

Buongiorno a tutti! Capita ogni tanto di imbattersi in letture a cui non eravamo preparati. Mi aspettavo un horror paranormal romance invece mi son trovata davanti un paranormal molto HOT... e non è un genere che apprezzo purtroppo :(
Titolo:
 Demoni delle stelle
Autore: Marian Minardi
Genere: Paranormal Romance, Horror
Pagine: 362
Editore: Cherry Publishing
Data di uscita: 25 maggio 2022

AMAZON

In un giorno qualunque, durante una festa di paese, le amiche di Mina decidono di trascinarla a farsi leggere il futuro da una cartomante. La ragazza non crede minimamente in queste cose e nonostante quella donna sembri saperle leggere dentro, Mina non dà troppo peso a quanto le dice. Eppure da quella notte un sogno ricorrente comincia a tormentarla, così reale e intenso da causarle seri problemi anche durante la veglia. Se non riuscirà a trovare nella realtà quell’affascinante ragazzo con cui passa ogni singola notte, la sua vita potrebbe precipitare nel baratro, fino al punto di non ritorno. Ma come si fa a trovare qualcuno basandosi solo su un sogno?
Ho appena terminato Demoni delle stelle e sinceramente non mi è piaciuto granché. Ho trovato delle scene di sesso troppo esplicite e la lettura oltretutto è stata lenta e poco avvincente ... ma andiamo per gradi.
La trama è interessante. Una ragazza inizia a fare strani sogni dopo aver partecipato ad una seduta con una veggente. Scopre infatti di essere vittima di una maledizione di una leggenda cinese: una principessa, dopo che le è stato impedito di vivere col proprio amore, aiuta le giovani donne a riscrivere il proprio futuro attraverso i sogni, per incontrare l'anima gemella. La veggente la avverte oltretutto che farà continuamente questi sogni in cui vivrà momenti particolari del suo passato, finché non  incontrerà la sua anima gemella, e soprattutto, solo quando riuscirà a ricordarsi il suo nome una volta sveglia, allora potrà ritenersi libera dalla maledizione.
Per tutto il libro quindi vivremo con lei questi sogni e le sue avventure/disavventure. I momenti di veglia diminuiranno pian piano e la spossatezza della protagonista invece aumenterà. Se da un lato tutto questo mondo onirico è stato affascinante, dall'altro mi sono anche un po' annoiata a leggere ogni singolo piccolo, piccolissimo, cambiamento di questi sogni, sono stati descritti infatti anche sogni in cui non succedeva nulla. Secondo me tutta la parte centrale si poteva ridurre notevolmente, alleggerendo la lettura stessa. In ogni caso questi viaggi nei sogni ci permetteranno di conoscere un po' tutto di lei, dalla sua famiglia alle sue amicizie, oltre ovviamente ad accrescere la nostra curiosità per questo ragazzo misterioso.

Mina è una persona particolare, le piace esplorare ville abbandonate e fatiscenti, ma soprattutto fare sesso con sconosciuti incontrati a feste organizzate anche in maschera; a lei non interessano le storie serie, ma le piace solo divertirsi. Diciamo che il sesso è una componente fondamentale della sua vita, e lei stessa si rende conto di essere mentalmente malata per avere queste esigenze fuori dal comune.
Onestamente mi ero persa l'informazione che fosse un romanzo con scene di sesso MOLTO esplicite. E qualche scena mi ha proprio infastidita, questo non vuol dire che sono una puritana, ma sinceramente non è una lettura che apprezzo. Le scene di sesso descritte le ho trovate eccessive, ovviamente per me.

È il primo libro di questa autrice e anche se è riuscita molto bene a destreggiarsi tra sogno e realtà senza mai confondersi, almeno lei perché a me un paio di volte invece è capitato, la storia mi è sembrata ridondante di parti non utili al filone stesso della storia. 
Fin dalle prime pagine ho trovato una scrittura scorrevole ma alcune espressioni mi sono sembrate strane, o ancora alcuni modi di dire ripetuti...
La storia volendo è originale, ma non ho percepito ne horror, ne paura, nessuna ansia da parte mia, anzi al contrario noia e solo la voglia di arrivare alla fine. Il suo svolgimento è stato troppo lento per me. La lettura si è basata sull'aspettare che Mina si addormentasse per vivere un altro sogno e incontrare lo sconosciuto che ogni volta ovviamente non si ricordava di lei. La fine poi è oltretutto prevedibile fin dall'inizio. A malincuore per me questo è un libro che mi sento di sconsigliare a chi soprattutto non gradisce come me le scene di sesso troppo esplicite. Le premesse c'erano tutte però purtroppo la storia è stata elaborata male.

Recensione di

2 commenti:

  1. Purtroppo capita di trovare libri da cui ci si aspetta qualcosa e poi invece di rivelano tutt'altro (e volte anche in modo positivo, anche se non è questo il caso). Mi dispiace per la delusione ma capisco la questione sulle scene esplicite: ok che ce ne sia qualcuna ma se comincio a vederne troppe inizio a pensare che non sia la trama la parte centrale del racconto 😅 e se non era specificato che era un libro hot ci rimango male! In fondo lo avevo preso per la trama! Tra l'altro in questo caso era anche interessante!

    RispondiElimina
  2. Ma che bello, un libro in meno da mettere in lista! Mi spiace non ti sia piaciuto, grazie comunque della recensione

    RispondiElimina

I vostri commenti alimentano il mio blog!
Se quello che ho scritto ti è piaciuto, lascia un segno del tuo passaggio. Te ne sarò grata.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...