martedì 10 marzo 2020

Recensione in Anteprima "Post Mortem" di Paolo La Paglia

Ciao a tutti! Con questo Coronavirus siamo tutti impazziti, chi scappa a destra, chi si barrica in casa, chi razzia i supermercati... sembra di vivere in un film. Qui a Palermo non siamo in zona rossa, ma prevedo che se la gente non smette di fare cazzate lo diventeremo presto... mi auguro di no, perché altrimenti con gli ospedali che abbiamo, e do il massimo rispetto alle nostre strutture, sicuramente non sapremmo affrontare una massa numerica come in lombardia... quindi incrocio le dita e speriamo che finisca presto questa situazione. Oggi Mariagrazia ci parla in super ANTEPRIMA del suo ultimo libro letto, un thriller/horror che forse è stato più di quello che credeva, ma a lei questo genere piace quindi nonostante la paura ha continuato la sua lettura, di seguito la sua recensione.
Titolo: Post Mortem
Autore: Paolo La Paglia
Genere: Thriller, Horror
Pagine: 380
Editore: Nua Edizioni
Data di uscita: 21 Marzo 2020

AMAZON

Golden  Falls  è  una  tranquilla  cittadina  nella  contea  di  Snohomish,  stato  di  Washington,  dove  tutti  si conoscono e la vita scorre serena, fino a quando un’escalation di terribili eventi scatenerà l’orrore che sconvolgerà la serenità del posto.  
Daryl Wilson, lo sceriffo incaricato delle indagini, si troverà a dover affrontare una verità incredibile e spaventosa. Per risalire alle radici del male dovrà scavare nei meandri della storia passata di Golden Falls e comprendere perché l’orrore abbia iniziato a riversarsi sulla cittadina seminando morte tra i suoi abitanti. Quando  la  città  si  ritroverà  isolata  dal  resto  del  mondo,  immersa  in  una  nebbia  che  sembra  sorta magicamente per avvolgerla tra le sue spire, la situazione precipiterà fino all’incredibile epilogo.  Perché il male non muore mai. 
Non è facile iniziare questa recensione, sebbene io sia un'amante di thriller, scrivere questa critica diventa complicato. Di solito i thriller hanno un assassino che uccide le sue vittime. Inizia la solita indagine, il solito commissario e alla fine tutto si risolve. Questo romanzo è un thriller-horror e quindi... morti che resuscitano, cimiteri, tombe scoperchiate, zombi che camminano ecc... ecc...
Non spaventatevi per così poco se volete arrivare a leggere la fine di questa recensione.. non ho ancora detto nulla. Ammetto che mi sono soffermata più volte con l’intenzione di lasciare il tutto e poi la curiosità di permeare mi ha spinto oltre, venendo a conoscenza di un intreccio di personaggi e di fatti molto violenti, e allora mi sono tuffata nella lettura con avventure senza ritorno e con un crescendo di avvenimenti unici.
Il tutto succede in un piccolo paese, Golden Falls, nello stato di Washington, pochi abitanti, dove viene trovato il cadavere di Zoe, ragazza giovane, in un cascinale sperduto, mentre Rachel, sua amica, viene salvata e ricoverata in osservazione per aver subito sevizie per diversi giorni da 4-5 ragazzi. E’ la psicologa Julia che se ne prende cura, mentre le indagini vengono affidate allo sceriffo Daryl. Entrambi collaborano insieme anche per capire il ruolo di Zoe, ritornata in vita, e per le tante forze oscure che si materializzano a Golden Falls.
“Panish, medico patologo, si era fatto ancora più vacuo… il cadavere si era svegliato durante l’autopsia, è stato terribile. Espirò profondamente come se avesse dato fondo a tutta l’aria che aveva nei polmoni”.
Daryl e Julia raccolgono la testimonianza dell’ex sceriffo di un paese scomparso negli anni 60-70 per sapere quanto era successo allora, simile a quello che sta succedendo a Golden Falls. Il mistero si infittisce, non è soltanto la nebbia che avvolge la cittadina, senza mai alzarsi, tutto è ostruito e incatena gli abitanti al loro destino. E’ un susseguirsi di avvenimenti  tanto innaturali da far  ribellare la natura stessa. C’è stregoneria in queste persone reincarnate, non solo, c’è un mondo di tenebre oscure in cui Dio è Satana.
“Era stata così ingenua! Il divario tra il suo mondo  e quello dei vivi era così enorme che non pensava sarebbe riuscita a valicarlo. Andrew era in piedi, sudato, scosso da brividi di freddo e di terrore, sconvolto da mille emozioni di cui erano preda i vivi...”
No, non è stato semplice continuare, non si deve essere deboli, perché c’è la curiosità, per scoprire fatti che hanno sì, del misterioso, ma invogliano a proseguire. Sono tanti gli abitanti di Golden Falls che contribuiscono al bene della cittadina, lottano con la speranza di non essere presi da questi “esseri”, non ci sono vaccini o antidoti,  si muore per tornare in vita come non-morti e non c’è nulla che può cambiare quella situazione. Non dimentichiamo comunque l’amore tra le persone che si adoperano per salvare il piccolo paese, anche a costo della propria vita, fra tutti Andrew, il fratellino di Zoe, giovane e molto coraggioso; i giornalisti Malcom e Alina che con Daryl e Julia fanno l’impossibile e vanno oltre...
L’ho terminato, ho voluto entrare in questo mondo paranormale ma... CHE PAURA!!! Anche se la lettura è scorrevole, ho dovuto lasciare il libro più volte, in particolar modo durante la notte, orario che più preferisco ma non volevo avere incubi. L’autore ha fatto emergere di tutto e di più, incastrando fatti per arrivare alla fine con gli occhi sbarrati per leggere ciò che è inimmaginabile... Volete un consiglio? Solo per persone amanti del thriller-horror... molto HORROR.

Recensione di

5 commenti:

  1. Premetto che non leggo horror, se non in casi eccezionali.. mette i brividi questo! Grazie per la recensione

    RispondiElimina
  2. Adoro gli horror... mi piace la trama e bella recensione, intanto lo metto i nlista tanto ancora deve uscire :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alex...ho trovato qualcuno che condivide i miei "gusti" grazie e fammi poi sapere la tua opinione.

      Elimina
  3. Mi piace leggere qualsiasi cosa e anche l'horror non mi dispiace leggerlo ogni tanto! Grazie per la segnalazione!
    Un bacione

    RispondiElimina
  4. mi mette paura già solo la cover!

    RispondiElimina

I vostri commenti alimentano il mio blog!
Se quello che ho scritto ti è piaciuto, lascia un segno del tuo passaggio. Te ne sarò grata.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...