giovedì 13 febbraio 2020

Recensione "Innamorarsi a Virgin River" di Robyn Carr

Ciao a tutti miei cari! In questi giorni mi sono sentita in primavera, con una temperatura fuori dall'ordinario... non piove da un mese quasi, aiuto... questa estate mi sa che patiremo l'acqua... ma speriamo di no. Come avevo già anticipato ieri, ecco qui la recensione del secondo libro della serie The Virgin River, anche questa volta sono pienamente soddisfatta, ormai mi son oaffezionata a tutti i suoi abitanti. Peccato che la serie TV abbia preso una strada differente che non mi è piaciuta affatto, mi riferisco al finale della prima stagione. Questo dover aggiungere e togliere cose dai testi originali, mi fanno rabbia!!!

Titolo: Innamorarsi a Virgin River
Autrice: Robyn Carr
Serie: Virgin River #2
Genere: Narrativa, Contemporaneo
Pagine: 376
Editore: HarperCollins
Data di uscita: 22 Novembre 2019

IBS.it

AMAZON

Al termine di una piovosa sera autunnale, John Middleton, detto Preacher, ha finito il suo turno nell'unica locanda presente nella tranquilla Virgin River; ma proprio quando sta per chiudere, sulla soglia compare una giovane donna col suo bambino, spaventata e scossa. John, nonostante i modi burberi, riesce a far breccia nelle paure di Paige e a scoprire che è in fuga dal marito violento. Senza la minima esitazione decide di prendere lei e il piccolo Christopher sotto la sua ala protettrice, in modo che nessuno possa più far loro del male. Ben presto, però, stando a stretto contatto, i due si accorgono che tra loro sta nascendo un sentimento e, quando la donna si trova nuovamente in una situazione di pericolo, Preacher non ha dubbi che valga la pena lottare per raggiungere la felicità più profonda.
Dopo aver letto il primo volume non vedevo l'ora di poter continuare la storia che tanto ho adorato, ed immergermi nuovamente nelle vite degli abitanti di Virgin River. La serie di cui vi sto parlando, narra fondamentalmente dei cittadini della medesima città. Tutto inizia con Mel un'infermiera e ostetrica di Los Angeles che dopo la morte del marito decide di mollare tutto, vendere la casa e cambiare vita, andando a vivere nel posto più impensabile e sperduto in montagna tra i boschi.
Qui troverà tante persone che l'ameranno fin da subito, non lasciandole alcun dubbio sul fatto di restare; soprattutto Jack, l'ex-marine, proprietario della locanda del paese.
Il secondo volume, "Innamorarsi a Virgin River", continuerà da dove eravamo rimasti e ritroveremo la stessa scrittura frizzante e priva di fronzoli. Quello che adoro di questa autrice è che non si perde in troppe riflessioni o monologhi interiori, lei ci racconta cosa succede e lo fa in un modo diretto e conciso. Ma non pensiate che così facendo vi perdereste tanti particolari, perché le sue descrizioni sono ricche e soddisfacenti.
Anche questo secondo volume mi ha presa tantissimo, una volta iniziate le prime righe è stato impossibile smettere. I fatti avvengono rapidamente, non ci si annoia di certo. Dover sapere cosa succede nella pagina successiva è l'unica cosa che diventa importante!
Mentre il primo volume girava intorno a Jack e a Mel, col suo approccio alla nuova cittadina, in questo libro invece ci concentreremo su John, chiamato da tutti Preacher, il socio del ristorante/bar di Virgin River. Conosceremo un po' del suo passato e lo vedremo sotto un aspetto completamente inimmaginabile. Preacher è un uomo imponente, alto quasi due metri e muscoloso, anche lui è un ex marine ed è una persona di poche parole. Un giorno però nel locale spunterà Paige, una donna in fuga dal suo passato e lui, con tutta la sua timidezza, non si tirerà indietro e cercherà di aiutarla in tutti modi.
Ovviamente ci saranno anche altre situazioni con gli abitanti della cittadina che l'autrice non dimentica, e che renderanno la lettura varia e interessante. Come la storia di Rick il ragazzo aiutante nella locanda e Mike un'altro commilitone che deciderà di passare qualche giorno a Virgin River per trovare la sua forza e stabilità dopo un evento che lo ha quasi portato alla morte. Tutti personaggi già conosciuti e che anche qui avranno ancora un loro spazio.
Nel primo volume abbiamo dovuto affrontare il tema del lutto e la capacità di trovare la forza per superarlo. Questa volta invece il tema principale sarà la violenza tra le mura di casa e tutto l'iter che una donna deve affrontare per riuscire ad uscirne. Paige è una donna che ha subito tutto questo, che per il bene di suo figlio decide di fuggire, senza pensare alle conseguenze, prende la decisione più importante della sua vita e la fortuna la porterà proprio a Virgin River, dove troverà tante persone pronte ad aiutarla. Anche questa volta ci saranno situazioni critiche e disperate, e mi piace vedere questa cittadina stupenda in cui tutti cercano di dare una mano. L'amicizia è sempre un sentimento fortissimo che l'autrice inserisce sempre. Una sorta di cittadina perfetta in cui tutti vorremmo vivere, ricca di amore, fratellanza e solidarietà, ma con ovviamente anche tanti problemi comuni a tutti.
Insomma anche questa volta la Carr mi ha conquistata e questa serie ormai è entrata tra le mie preferite.

Recensione di

La serie "The Virgin River"

01 - Virgin River
02 - Innamorarsi a Virgin River

03 - Cofanetto Virgin River 1: I ponti di Virgin River | Le stagioni di Virgin River
04 - Cofanetto Virgin River 2: Ritrovarsi a Virgin River | Sognare a Virgin River
05 - Cofanetto Virgin River 3: Destinazione Virgin River | Natale a Virgin River
06 - Cofanetto Virgin River 4: Le campane di Virgin River | Novità a Virgin River
07 - Cofanetto Virgin River 5: Tra i boschi di Virgin River | Un'eredità a Virgin River
08 - Cofanetto Virgin River 6: Chiaro di luna a Virgin River | Una chef a Virgin River

14 - Bring Me Home for Christmas
 15 - Sotto il cielo a Virgin River
16 - Viaggio a Virgin River
17 - Mele dolci a Virgin River
18 - Romantiche vacanze a Virgin River

1 commento:

I vostri commenti alimentano il mio blog!
Se quello che ho scritto ti è piaciuto, lascia un segno del tuo passaggio. Te ne sarò grata.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...