martedì 23 luglio 2019

BlogTour "Gravity" di Mariarosaria Guarino - Recensione + Giveaway!

Oggi il mio blog partecipa al bellissimo Blog Tour della Starlight, con otto tappe nelle quali vengono presentate le ultime uscite: "Angeli della Morte" di Margherita Donati e "Gravity" di Mariarosaria Guarino. Le ultime due tappe sono dedicate alle recensioni dei libri e vi permettono di partecipare al Giveaway!

COMMENTANDO QUESTA MIA TAPPA E LA PROSSIMA CHE USCIRA' IL 25 SUL BLOG "TRACCE D'INCHIOSTRO" PARTECIPERETE ALL'ESTRAZIONE DI UNO DEI DUE E-BOOK A SCELTA

Chi li ha già, ovviamente potrà sceglierne un altro della collana e se vi foste perse le tappe precedenti, potete recuperarle seguendo l’evento su Facebook.
Titolo: Gravity
Autore: Mariarosaria Guarino
Genere: Distopico
Pagine: 256
Editore: Collana Starlight
Data di uscita: 6 Luglio 2019
In un futuro post apocalittico, l’umanità è scampata alla morte insediandosi in una città sospesa tra cielo e Terra: Gravity, un luogo in cui l’ordine e l’obbedienza sono alla base di tutto.
Qui vive Aron Every, il più giovane tenente dell’aviazione all'accademia militare, destinato a una grande carriera e ammirato da molti. A mettergli i bastoni fra le ruote è un membro della rispettata famiglia Douglas, che fin da subito non mostra alcun rispetto per il suo grado militare e cerca con disprezzo di ostacolarlo, spingendolo a sacrificarsi per salvare i suoi affetti.
È vivo per miracolo ma, cosa ancora più sconcertante, la Terra non è morta come gli avevano fatto credere. Ci sono dei sopravvissuti, degli uomini che desiderano una vita migliore, guidati da una ragazza ribelle e senza paura che gli mostra cosa sia la libertà. Lontano da tutte le regole ferree di Gravity che seguiva solo per amore verso la sorella, Aron è finalmente se stesso. Ma non tutti sono buoni e il pericolo presto giungerà anche lassù.
Aron deve decidere da che parte stare. La sua famiglia ha bisogno di lui, può rinnegare ciò in cui crede per salvarla o la sua vita ormai è sulla Terra? Perseguire la pace è davvero l’unica via?
La sua passione e adrenalina si scontrano con la violenza di chi non vuole ammettere di essere nel torto, in una storia che fino all'ultimo non lascia certezze.
L’uomo crede di essere il padrone del mondo, ma a volte il mondo gli si rivolta contro...
Il genere distopico l'ho scoperto relativamente da poco, non è altro che una visione futuristica di quello che potrebbe accadere, ormai ne ho letti di diversi e mi piacciono molto; quello che non ho mai fatto invece è leggerne qualcuno con un'ambientazione un po' come dire..."spaziale". Tra l'altro questa è anche la prima volta che leggo un libro al buio, nel senso che ho deciso di leggerlo senza nemmeno conoscerne la trama, mi è bastato solo sapere chi fosse l'autrice!
Mariarosaria Guarino l'ho conosciuta l'anno scorso, sempre grazie alla Collana Starlight, leggendo il suo primo libro "Cuore di tenebra" che mi ha conquistata, facendomi innamorare della sua scrittura. Per me non c'erano dubbi, potevo leggerlo a occhi chiusi. Anche la cover scoperta successivamente è stata una bella sorpresa... colori meravigliosi e soggetto...bè cosa aggiungere su di lui? :P
Gravity ha una storia molto interessante e volendo attuale: l'uomo ha distrutto il pianeta Terra, causa inquinamento, ed è stato costretto anni prima a trovare una soluzione alternativa costruendo delle installazioni spaziali in cui vivere.
Dai racconti tramandati la vita si era estinta quando il pianeta, tra maremoti, terremoti e alluvioni, era diventato invivibile e i nostri antenati, reduci da quei fenomeni che portarono alla distruzione, si rifugiarono quassù, suddividendosi in flotte.
La loro unica speranza è che un giorno l'aria nel pianeta Terra possa migliorare per poterci tornare.
Qui conosceremo Aron, un giovane tenente delle milizie. Il suo compito al momento è addestrare i cadetti. La sua vita prosegue tranquillamente, finché sulla sua strada sopraggiungerà una ragazzina altezzosa e arrogante che metterà a repentaglio la sua carriera, il cadetto Rebecca Douglas, che non si sa per quale motivo sembra che, come suo unico scopo, sia quello di rovinargli la vita.
Purtroppo con l'inganno riuscirà nel suo intento, costringendo Aron a scappare... l'unica soluzione per lui sarà compiere il gesto più eclatante... lasciarsi cadere nel vuoto da un parapetto ottenendo morte certa.
Ma quello che tutti ci saremmo aspettati non succede e da qui ci si aprirà la scoperta più sorprendente che si poteva fare... perché la Terra non è disabitata!
Non mi interessavano i suoi occhi, le sue labbra, né quello che indossava. Era solo un fastidioso, saccente, borioso ragazzo piovuto dal cielo. Una seccatura.
Ne sono rimasta affascinata, la scrittura di Mariarosaria è perfetta, fluida e scorrevole, e credo di averne visto un grande miglioramento dalla mia ultima sua lettura. La storia, che ho trovato originale, ti tiene incollata al libro. La curiosità cresce man mano che si divorano le pagine... nulla di quello che pensavo si è rivelato lasciandomi sbalordita, vi ricordo che io non avevo nemmeno letto la trama quindi magari per me è stata una sorpresa maggiore.
Una storia che inizia oziosa si rivela poi un susseguirsi di colpi di scena al cardiopalma... personaggi così ben chiari e caratterialmente precisi da farli apparire vivi. Rebecca, donna terrificante, crudele e pazza, è l'elemento che da energia a tutta la storia. L'odio e il disprezzo per lei mi hanno dato la forza per arrivare alla fine, perché personalmente, ad ogni singola pagina, speravo nella sua dipartita.
Aron invece, che dire, un uomo d'onore, di origini orientali, una macchina da guerra capace però di provare sentimenti puri e dolci, divertente con le sue battutine mi è piaciuto immediatamente, a parte poi il mio personale debole per gli occhi a mandorla. Una persona con dei valori, vive una vita che gli sta stretta; lui vuole la liberà, lui è un individuo che vuole decidere per se stesso, non gli piace l'imposizione e l'uniformazione; e poi c'è Keeileen, la ragazza terrestre coraggiosa, anche lei ha un ruolo tra la sua gente. Tanti altri personaggi faranno la loro apparizione rendendo la storia profonda e corposa, come la sorella di Aron, anche lei con un ruolo importantissimo.
Scene romantiche, scene d'amore familiare miste a scene di estrema violenza, hanno reso questo libro veramente intenso. Mariarosaria Guarino ha fatto centro e per me anche questa volta è stato un vero piacere leggerla, non mi stancherei mai! 


Recensione di 

5 commenti:

  1. Mi intriga, grazie per la recensione

    RispondiElimina
  2. Molto interessante questa storia, lo leggerò sicuramente, recensione molto bella!

    RispondiElimina
  3. Sembra molto bello, bella recensione come sempre, mi piace leggerti :D

    RispondiElimina
  4. L'ho letto! decisamente bellissimo ;)

    RispondiElimina

I vostri commenti alimentano il mio blog!
Se quello che ho scritto ti è piaciuto, lascia un segno del tuo passaggio. Te ne sarò grata.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...