giovedì 2 agosto 2018

Recensione "Traveling Love" di Antonella Maggio


Benvenuto Agosto!
Il mese più caldo e torrido dell'anno, almeno di solito, il mese che è il rappresentante indiscusso dell'intera estate... mi piace Agosto, non certo per la temperatura ma solo perché la città si svuota completamente ed io adoro il silenzio e la calma. L'unico rumore, se così si può chiamare, è dato dalle cicale; qualche solista si è fatta già sentire, ma prevedo qualche bel concerto a breve.
E il silenzio porta pace, relax e tanti libri da leggere, tra cui uno in particolare che è risultato veramente carino... una commedia romantica di quelle giuste, che anche se è facile prevederne il finale mi ha tenuta in suspense col pensiero: "E se invece finisce male?" 
Se siete curiosi leggete subito la mia recensione e compratelo perché non ve ne pentirete e poi è in offerta lancio ;)

Titolo: Traveling love
Autore: Antonella Maggio
Editore: Darcy Edizioni
Genere: Commedia Romantica
Serie: Stand-Alone
Pagine: 250
Data d’uscita: 1 Agosto 2018

Link di acquisto 

Adele Castelli ha quasi trent’anni e una costellazione di fallimenti alle spalle. Divorziata, disoccupata e con una famiglia che si accanisce contro i suoi errori, l’unica salvezza di Adele è quella di fare la valigia e accettare il lavoro che le hanno offerto in Australia, sperando che dall’altra parte del mondo possa finalmente far fortuna e trovare l’amore con qualche straniero che le faccia dimenticare quanto siano sbagliati gli uomini italiani.
Luca Accardi lavora per una multinazionale ed è felicemente single. Cambia residenza e donna senza problemi ogni volta che ha un ingaggio nuovo. La carriera viene sempre prima di tutto, anche prima di se stesso, prima della felicità che non riesce mai a toccare con mano.
Luca e Adele, a quanto pare, sono gli unici italiani che lavorano per conto della K-Byte Entreprise di Sydney.
Il mondo appare davvero troppo piccolo se a 16.216 km dall’Italia Adele finirà per incontrare proprio quello da cui scappava…


Non mi sentivo così attratta da un libro da un po', le parole erano come calamite che non mi permettevano di smettere. Ultimamente adoro i chick-lit... ormai è assodato, ovviamente se scritti bene, e questo libro vi giuro che mi ha ipnotizzata. Ho sempre storto il naso, a quelle persone che dichiaravano di aver letto un libro in un giorno... bé cavolo, ne son passati due solo perché ho dovuto portare il cane fuori, cucinare e magari anche dormire... ma ammetto che avrei potuto benissimo farlo! 
Il mondo intero poteva anche fermarsi, io dovevo leggere!

La storia magari non è proprio originale ma i dialoghi e la semplicità dei fatti mi hanno conquistata. Una donna del Sud, della mia terra, ma non solo proprio della mia città di Palermo, disoccupata e che, dopo un divorzio a quasi trent'anni, si ritrova a dover tornare a casa dai genitori, delusa dall'amore e con la scritta fallimento in fronte; un giorno riceve una lettera dal centro per l'impiego che le stravolge la vita,  assegnandole un lavoro come impiegata in un fast-food... in Australia! 
Ovviamente stanca e affranta dalla sua situazione non se lo fa ripetere due volte, così accetta e parte.
Si da il caso che io sia un po' atea, ho una fede tutta mia, credo un po' in base ai periodi, ma con certezza non credo nell'esistenza del principe azzurro, di Cupido, del colpo di fulmine... Insomma, non credo negli uomini.
Un uomo di Milano, bello e impossibile, il classico "latin lover", che sa come conquistare le ragazze, senza una casa in cui tornare, non si crea problemi ai continui trasferimenti che la sua azienda gli impone. Finchè dopo un anno di stabilità a Milano, costretto da una situazione sentimentale a cui non ha saputo dire di no, più che altro per pigrizia, riesce a scappare dalla sua prigione mentale e fisica con un trasferimento che attendeva da moltissimo tempo... dove secondo voi? ovvio in Australia....
<<Io avevo pensato al verde, ma non un verde qualsiasi e sono indecisa tra verde pistacchio e verde pisello>> continua e mi piazza sotto il naso un catalogo. Che ne diresti di verde vomito? Lo penso ma non lo dico...
Adele e Luca, si ritroveranno a lavorare per la stessa società. Belli e con due corpi mozzafiato non riusciranno a staccarsi gli occhi di dosso; peccato che Adele non ha nessuna intenzione di commettere lo stesso errore e ritrovarsi legata ad un uomo, e Luca d'altra parte non ha nessuna intenzione di avere una storia seria... cosa succederà ovviamente non sarò io a dirvelo :P

Una scrittura deliziosamente frizzante e scorrevole, le parole correvano veloci davanti ai miei occhi... letto in due giorni non ne ho capito nulla, giuro che non me ne sono resa conto. Una storia carina e leggera, scritta ed editata meravigliosamente. Il pov è alternato, ed io adoro quando è così, entri perfettamente in sintonia con i due protagonisti; a volte davo ragione a lei e altre a lui...insomma, questi due personaggi mi sono entrati nel cuore.
E' il primo libro che leggo di questa autrice e anche il primo in assoluto di questa nuova casa editrice che ormai amo e ho aggiunto tra le mie preferite! Se questo è il loro secondo libro che pubblicano non oso immaginare gli altri che verranno...
Se amate i chick-lit, se amate le storie romantiche fresche e ironiche, allora questo è il libro che fa anche per voi, ed io ve lo consiglio assolutamente!
L'amore non è un sentimento che si può comprare, non va e viene a piacimento delle persone. L'amore, quello vero, resta e non va più via, perché qualsiasi cosa accada è più forte e non si rompe in mille pezzi, né si incrina, non si scheggia. L'amore è indistruttibile.
 

8 commenti:

  1. Ho potuto leggere solo ora la recensione è devo dire un bel romanzetto da leggere,leggero e spassoso....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto , lo spirito è proprio questo :D

      Elimina
  2. Eccomi!!!
    Mi piacciono i chick-lit e amo le storie romantiche fresche e ironiche: messo in lista.
    Bellissima recensione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie <3
      Si si si storia molto carina, te lo consiglio ;)

      Elimina
  3. Appena preso! La tua recensione mi ha conquistata XD
    Lo inizierò stasera ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono molto contenta! Fammi sapere poi la tua opinione :D

      Elimina
    2. Finito! Troppo troppo carino! Condivido tutto quello che hai scritto ;)

      Elimina
  4. Questo è un titolo che mi incuriosiva molto, sembra molto carino. Bella recensione.

    RispondiElimina

I vostri commenti alimentano il mio blog!
Se quello che ho scritto ti è piaciuto, lascia un segno del tuo passaggio. Te ne sarò grata.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...