domenica 17 dicembre 2017

Recensione "L'albero delle bugie" di Frances Hardinge


Oggi ho finito di leggere "L'albero delle bugie" di Frances Hardinge, un fantasy Young Adult che ho amato fin dal primo sguardo. 
La cover, secondo me è magnifica, perfettamente in tema con la trama, certo quella originale la preferisco, ma devo dire che questa volta la cover italiana non è da meno.

TitoloL'albero delle bugie (Autococlusivo)
Titolo originale: The lie tree
Data di pubblicazione: 30 Agosto 2016
AutriceFrances Hardinge
Editore: Mondadori
Prezzo: 17,00 €
Pagine: 415


Compralo su amazon


Fin da quando era piccola Faith ha imparato a nascondere dietro le buone maniere la sua intelligenza acuta e ardente: nell'Inghilterra vittoriana questo è ciò che devono fare le brave signorine. Figlia del reverendo Sunderly, esperto studioso di fossili, Faith deve fingere di non essere attratta dai misteri della scienza, di non avere fame di conoscenza, di non sognare la libertà. Tutto cambia dopo la morte del padre: frugando tra oggetti e documenti misteriosi, Faith scopre l'esistenza di un albero incredibile, che si nutre di bugie per dar vita a frutti magici capaci di rivelare segreti. È proprio grazie al potere oscuro di questo albero che Faith fa esplodere il coraggio e la rabbia covati per anni, alla ricerca della verità e del suo posto nel mondo. Magia, scienza e desiderio di libertà si incontrano in un questo romanzo, con una coraggiosa eroina che rompe gli schemi, nel solco di Jane Eyre.

Siamo in una Inghilterra vittoriana di fine ottocento, la protagonista è Faith, una ragazzina di quattordici anni molto intelligente che ama le materie scientifiche; sfortunatamente per lei nasce in un periodo storico in cui le donne sono ritenute stupide poiché, avendo la testa più piccola dell'uomo non possono che avere un piccolo cervello.
La donna è vista come un soprammobile da mostrare e deve stare al proprio posto, cioè a casa a fare la moglie e successivamente la mamma. Ma Faith non è così, lei è una ribelle, lei il cervello lo sa usare, lei vuole la sua libertà di pensiero.
Una ragazza non può essere coraggiosa o intelligente come un ragazzo. Se non è buona, è inutile.
Dopo la morte del padre, un famoso scienziato, che agli occhi di tutti viene visto come un suicidio seguito da uno scandalo nel mondo della scienza, Faith non si da pace e vuole scoprire la verità ed è qui che il libro si tinge di giallo e mi ha tenuta incollata alle pagine con una incalzante successione di eventi da cardiopalma e ovviamente tanti colpi di scena. Oltre tutto questo poi c'è il secondo protagonista della storia... l'albero... una pianta misteriosa che alimentandola con le bugie, produce dei frutti che rivelano segreti!
Potrebbe sembrare un libro pesante, invece la lettura è molto facile e scorrevole. Narrata in terza persona è una storia avvincente e misteriosa dalle tinte scure e suggestive. Una villa vicino alla scogliera, venti e mareggiate che sottraggono all'uomo la strada da percorrere. Che dire, un libro intenso e coinvolgente. La parte del suicidio ti incuriosisce e anche tu cerchi di capire cosa mai sia successo, e poi lui l'albero così misterioso e terrificante, che alimentato dalle bugie produce dei frutti che ingoiati potrebbero mostrare la verità... i sui rami e le sue radici che si allungano e si intrecciano nell'oscurità più totale, perché questa pianta non essendo come le altre vive solo al buio. I personaggi e i luoghi sono ben descritti e con una trama originale e un finale sconvolgente, questo libro che inizia come uno storico, si trasforma in un giallo con la presenza del fantasy, riesce a toccare tutti quei punti che io adoro e che non potevano fargli assegnare 5 stelle meritatissime!

4 commenti:

  1. Ciao! Sono una nuova follower :)
    Hai un blog carinissimo... Mi piace molto l'header 😍
    Se ti va di passare da me, mi trovi qui: http://vuoiconoscereuncasino.blogspot.it/?m=1

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Grazie per la visita, passerò da te sicuramente :D

      Elimina
  2. Bella recensione... mi hai incuriosita un po' ;)

    RispondiElimina

I vostri commenti alimentano il mio blog!
Se quello che ho scritto ti è piaciuto, lascia un segno del tuo passaggio. Te ne sarò grata.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...