sabato 4 settembre 2021

Recensione - "Diamante Nero" di F. Vanessa Arcadipane

Ed eccomi qui con la recensione del tanto acclamato Diamante Nero, pubblicato da Magazzini Salani e che è stato scoperto su wattpad, la piattaforma di lettura gratuita in cui chiunque può scrivere e farsi leggere. Come qualcuno già sa, in questo libro un particolare mi aveva fatto storcere il naso... ma alla fine sono riuscita a superarlo col risultato che il libro mi è anche piaciuto! :P
Titolo:
Diamante Nero
Autore: F. Vanessa Arcadipane
Serie: Inferorum Gemmae #1
Genere: Fantasy Young Adult
Pagine: 400
Editore: Salani
Data di uscita: 1 luglio 2021

IBS.it

AMAZON

Lilith è una studentessa come tante altre. Abbandonata ancora in fasce davanti ai cancelli del collegio Rovoscuro, ha trascorso tutta la vita tra le antiche mura dell'istituto. Le sue origini sembrano avvolte da una coltre di buio impossibile da rischiarare, almeno fino a che non fa il suo arrivo tra i banchi di scuola Lucio, un nuovo e misterioso allievo. Lucio è affascinante, sicuro di sé e al suo sguardo gelido è impossibile resistere. Eppure in lui c'è qualcosa di pericoloso e indecifrabile, che attrae e insieme respinge Lilith. Chi è davvero il nuovo studente? Quale segreto nasconde? E soprattutto, che cosa sa di Lilith? Mentre i giorni passano, la ragazza si prepara inesorabilmente a scoprirlo, in un crescendo di rivelazioni sempre più spaventose. Fino alla notte del suo diciottesimo compleanno, quando Lucio le svela finalmente la sua vera natura e getta luce sul terribile destino che la attende. Per Lilith, ingenua e sognatrice, si spalancano le porte di un nuovo mondo sconosciuto, pieno di insidie e di minacce, in cui il Bene e il Male si preparano a scontrarsi in una battaglia senza esclusione di colpi. La più antica e difficile delle scelte la attende: schierarsi dalla parte della luce o lasciarsi rapire dal buio? 

Il primo volume della "Inferorum Gemmae Saga" è un viaggio nell'oscurità alla ricerca dell'unica fiamma capace di rischiarare anche il buio più cupo, quella dell'amore. «Mai innamorarsi di un re delle Tenebre».

La serie "Inferium gemmae"

01 - Diamante nero
02 - Rubino Rosso: La fuggiasca e il ribelle
03 - Rubino Rosso 2: La condanna del caduto
04 -  Zaffiro Blu 1: L'angelo senza ali e la misteriosa demone
Quando ho letto che Diamante nero era astato scritto inizialmente su wattpad e aveva riscosso abbastanza successo da essere notato da una grande CE che oltretutto stimo molto, non vi nascondo che non avevo dubbi sul volerlo leggere. Dopo l'ultima delusione di Crave e soprattutto del suo seguito Crush, avevo proprio bisogno di trovare un fantasy Young Adult che potesse ridarmi fiducia... e così è stato.

Inizialmente appena appreso che il diavolo in persona, e i demoni in generale, avessero bisogno del sangue come i vampiri per nutrirsi, ammetto di aver avuto qualche problema di accettazione. Non lo tolleravo, e credo che in fondo continuo a non esserne convinta al 100%.. 
Sono una persona che ama il fantasy, ma sopratutto amo i classici fantasy e le sue creature ben definite; come dire sono un po' all'antica su questo argomento e abbastanza coi paraocchi. Capisco anche che il bello di saper scrivere un fantasy è anche la possibilità di creare qualsiasi cosa, ma mi rendo conto che anche se di larghe vedute e mente aperta a volte ci sono delle cose che non digerisco facilmente. 
Riflettendo però, mi sono ricordata di aver amato Twilight, e a quei tempi che il bel vampiro potesse stare al sole brillando come uno Swarovski, non mi aveva turbata più di tanto, quindi mi son chiesta perché avessi tutti questi pregiudizi ad accettare che il principe degli inferi bevesse il sangue. Così mi sono chiusa gli occhi e ho continuato la lettura, anche perché la storia è stata così ben costruita che alla fine era un particolare, ok magari non proprio piccolo, che potevo superare. Bene alla fine devo dire che effettivamente è stata proprio una gran bella storia.

Lucio mi guarda per un attimo senza dire una parola, poi mi dà le spalle facendomi inghiottire dall'oscurità che ci circonda. 
«Chi sei?» urlo.
«In realtà, Lilith, la vera domanda non è chi sono io, ma chi sei tu».
Sono le ultime parole che sento, prima che l'eco dei suoi passi scompaia.

Il bene e il male, gli angeli e i demoni, sempre in lotta tra loro, in questa storia hanno due giovani protagonisti che si conosceranno sulla terra. Il loro passato è misterioso e non tarderà occasione di scoprirlo.
Lilith non ha genitori, è stata abbandonata sulle scale di un collegio e il preside le ha fatto da padre. Non sa nulla del suo passato. Vive come una comunissima ragazza tra studio e amici. 
Lucio è un nuovo studente che all'improvviso frequenta il collegio. E' bello, affascinante, con due occhi di ghiaccio e un viso meraviglioso. Tutte le ragazze parlano di lui e lo vogliono. Ha qualcosa che spaventa ma nello stesso tempo Lilith ne è attratta.
Questi due personaggi sono davvero ben fatti. Costruiti nei particolari, ho apprezzato la loro storia e il loro contesto. 
I primi amori adolescenziali, ma anche situazioni serie e da adulti. Per Lilith non sarà facile, perché dovrà prendere decisioni importanti con tanto coraggio e affrontare un destino che le cambierà completamente la vita.

La storia si legge che è un piacere e non vi nascondo che l'adolescente che è in me, e che non sparirà mai, ha gioito per le tante situazioni create. 
Battaglie, scontri, colpi di scena ma anche amore e passione. Mi sono emozionata, ho sospirato... Ma è anche vero che, nella mia immensa esperienza di libri già letti, non sono mancate anche le tante occasioni in cui facessi paragoni e trovassi continue similitudini e riferimenti alle varie storie, film o serie TV, già letti e visti. Nelle ultime pagine poi ho ritrovato buttato là così come per caso, anche il rimando a E.L. James come una forzatura... che onestamente si poteva benissimo evitare.

Detto ciò comunque mi viene da dire che il reale e indiscusso protagonista di questa storia è il sangue. 
Sangue ovunque e sempre. Sui vestiti, sulla pelle... tutto ruota attorno a questo nutrimento vitale ed essenziale. Qualche immagine mi ha anche un po' schifata, come ad esempio i morsi sulle guance o sulle labbra da cui veniva succhiato il sangue... morsi ovunque e appena se ne aveva l'occasione... il conte Dracula ne sarà orgoglioso! Il contesto poteva anche essere molto passionale ma sinceramente, immedesimandomi, mi ha dato solo sofferenza e dolore hahahahah
A conclusione di tutto questo posso comunque tranquillamente dirvi che è stata una bella lettura. Mi sono piaciuti gli intrecci, gli argomenti e gli approfondimenti che l'autrice ha saputo fare, per non parlare dei dialoghi molto fluidi. Purtroppo ho trovato qualche refuso, ma nulla di importante. Ho apprezzato tanto anche il cambio di ambientazione, quindi tutta la storia non sarà al college come qualcuno ha voluto sottolineare per la somiglianza con Fallen.
La storia ha una conclusione soddisfacente, ma ha un seguito e da quello che ho letto, ci sarà sia la continuazione degli avvenimenti, che un approfondimento su due importanti personaggi che avrebbero meritato più spazio e hanno destato la mia curiosità. Quindi, come una brava bimba, aspetterò il seguito con molto piacere. 

Recensione di

5 commenti:

  1. Mah... non sono affatto convinta di leggerlo...grazie comunque per la recensione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Invece dovresti leggerlo e superare come me questo limite mentale ahahhaah

      Elimina
  2. Simo, bellissima recensione! Mi hai fatto anche sorridere con questa cosa del sangue che ancora non ti va giù!😊 Mi hai anche incuriosita, perchè come sai anch'io sono un' adolescente dentro.🤣 A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lucia ❤️ La storia mi è piaciuta davvero, è pur sempre uno Young Adult Fantasy quindi perfettamente in linea con l'età a cui è indirizzato. 😉

      Elimina
  3. Si capisco il tuo dilemma... però come hai anche tu affermato, non bisogna mai chiudersi a dei preconcetti sempre idealizzati da altri scrittori... la fantasia è libertà. Spero di leggere questo libro, son curiosa.

    RispondiElimina

I vostri commenti alimentano il mio blog!
Se quello che ho scritto ti è piaciuto, lascia un segno del tuo passaggio. Te ne sarò grata.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...