giovedì 5 dicembre 2019

Recensione in anteprima "Malvagio fino all'osso" di Toni J. Forder

Salve a tutti ragazzi, oggi ho il piacere di condividere con voi la recensione in anteprima di "Malvagio fino all'osso" di Toni J. Forder. Tra l'altro questo libro da il via ad una nuova collaborazione con la Nua Edizioni che presento con molto piacere.
Titolo: Malvagio fino all'osso
Autore: Tony J. Forder
Serie: DI Bliss #1
Genere: Thriller
Pagine: 400
Editore: Nua Edizioni
Data di uscita: 20 Dicembre 2019

Tra i boschi di Peterborough, nella contea del Cambridgeshire, vengono rinvenuti i resti di uno scheletro. L’ispettore James Bliss e l’agente Penny Chandler investigano sul caso e scoprono che la vittima, una giovane donna, è stata spostata dal luogo di sepoltura originale. Un testimone è convinto che una ragazza sia stata investita da un’auto nella lontana estate del 1990, e che la polizia sia intervenuta. Tuttavia, non esiste documentazione relativa all’incidente o alla presunta vittima. Mentre il caso progredisce, un paio di agenti in pensione vengono uccisi. I due avevano legami con dei colleghi che erano in servizio al momento della segnalazione di un incidente stradale. Bliss e Chandler, indagando, scavano più a fondo e cominciano a chiedersi se alcuni ufficiali di alto grado possano essere coinvolti nell’omicidio della giovane donna sepolta nei boschi. Ogni anello della catena subisce pressioni, compreso l’ispettore, che si scontra con i superiori e i media. Quando la sua squadra riceve avvertimenti mirati, Bliss dovrà decidere se mollare il caso o perseguire i responsabili. Abbandonerà, in modo da non danneggiare la propria carriera, oppure lotterà a ogni costo? Ed è possibile che il killer sia molto più vicino di quanto i due immaginino?

Sì... leggere è molto bello e non oso pensare alle mie giornate senza un libro in mano, specialmente nelle giornate piovose come in questi giorni. Con la lettura non abbiamo ovviamente tutti gli stessi gusti; ci sono romanzi leggeri, romanzi d’amore, romanzi per ragazzi, i classici e così via, e poi ci sono i thriller... la mia passione. 
“Malvagio fino all’osso” è un thriller sì, ma per i miei gusti, lo definirei “moderato”. Ovvio il cadavere non manca, ci sono omicidi, ci sono indagini, ma si parla molto della vita dell’Ispettore Bliss, della sua solitudine dopo che la moglie è stata uccisa, delle passeggiate notturne con i suoi cani, Bonny e Clyde, dell’inizio della sua malattia invalidante e l’inizio della sua relazione con l’antropologa Emily Grant che aiuterà nelle indagini.
Lo scheletro di Jodie viene ritrovato ai margini di un bosco da ragazzini di passaggio. A Bliss con l’agente Chandler e il sergente Dunne, viene affidata l’inchiesta, ma il mistero si complica perché si scopre che le ossa di Jodie sono state trasportate da un altro luogo di sepoltura. Sarà Emily a svelare che la ragazza è stata prima investita da un auto nell’estate 1990 e poi strangolata e sepolta. Non esiste documentazione relativa all’incidente, ma non è finita qui perché, durante le indagini di Bliss, due agenti di polizia in pensione vengono uccisi. Perché questi omicidi a distanza di 16 anni? Cosa c’entrano i due poliziotti con il cadavere di Jodie? Bliss e la squadra brancolano nel buio, davanti  hanno una strada irta di spine...
Bliss esalò un lungo sospiro di frustrazione. Sfregò con un polpastrello la cicatrice sul sopracciglio. Le cose non stavano affatto andando bene come sperato. Quello che era partito come un cold case probabilmente destinato a rimanere irrisolto, si stava trasformando in fretta in un incubo.
Tutti si muovono con cautela, si necessita arrivare al punto senza errori perché Bliss sospetta e si pone molte domande sul come e perché gli ufficiali di polizia potrebbero essere coinvolti nei delitti. E’ un azzardo pensare che dietro a tutto questo c’è “UN LUI” e davanti a quest’ultimo Bliss non ricorda di essersi mai sentito tanto a disagio seppur con le esigenze del suo mestiere.
Bliss raddrizzò la schiena. Si sentiva leggermente stordito, ma si impose di non mostrare debolezza di fronte a quell’idiota….Non voleva più saperne di quelle assurdità...
Tutto porta a pensare ad una particolare persona, ma... nelle ultime 50 pagine tutto succede e allora si avverte la necessità di arrivare fino in fondo per sapere chi è questo individuo.
Ci sarà un colpo di scena finale che onestamente non immaginavo e faccio i complimenti all'ispettore che invece aveva previsto tutto.
Mi hanno colpita i vari fatti che Bliss, da buon poliziotto, ha saputo svolgere mostrando consapevolezza a quanto accaduto e non ricordava l’ultima volta che aveva provato un’emozione così forte, cercando di dare un senso a quello che ormai era certo. Bliss è un grande personaggio e con l’aiuto dell’attenta Chandler, ha potuto chiarire il tutto. Si muove a suo agio in tutte le circostanze prevedendo e indagando ovunque. Questo libro è il primo di una serie e quindi l’autore ci promette il seguito ed io... attendo!!!  E’ una lettura semplice e veloce, le ultime pagine, ovvio, le ho lette super velocemente per la curiosità come per tutti i thriller e mi  ha soddisfatto abbastanza, ma non completamente; questo perché a mio avviso non mi ha dato quel fremito e quella tensione che mi danno solitamente i gialli. Forse sarò un po’ viziata, in ogni caso è un'ottima lettura che consiglio agli amanti del genere, con quel pizzico di introspezione in più.

Recensione di

4 commenti:

  1. Interessante, grazie per la recensione

    RispondiElimina
  2. anche io cerco sempre quella tensione lì nei thriller, anche se ultimamente ne leggo pochi pochi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco...nei trhiller voglio la massima tensione...

      Elimina

I vostri commenti alimentano il mio blog!
Se quello che ho scritto ti è piaciuto, lascia un segno del tuo passaggio. Te ne sarò grata.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...