venerdì 22 maggio 2020

Recensione "La scelta dell'angelo" di Valentina Piazza

Buongiorno a tutti miei cari lettori e amanti dei libri...
Dopo la batosta presa dall'ultimo drecreto e quindi niente aiuto a maggio per la mia categoria di cococo... non mi resta che proseguire il rientro alla normalità anche se mi ha dato non pochi fastidi... mi ero abituata alla calma, al silenzio per le strade, a passeggiare col cane in perfetta solitudine, invece da quando c'è stato il liberi tutti mi sento circondata da persone, che si avvicinano incuranti del possibile ri-contagio... grazie a questo periodo mi sono resa conto che per me vivere in un paesino isolato non sarebbe un problema... dammi una connessione veloce, un supermercato vicino e poi tutto il resto può sparire, persone comprese ovviamente! 
Due giorni fa ho finito l'ultimo libro di Valentina Piazza che mi ha donato delle bellissime ore di lettura con una storia che ho adorato di seguito vi spiego il perchè.
Titolo: La scelta dell'angelo
Autore: Valentina Piazza
Genere: Paranormal Romance
Pagine: 327
Editore: Self Published
Data di uscita: 30 Marzo 2020

AMAZON

In una Londra sconvolta da avvenimenti inspiegabili, l’amore impossibile tra la dottoressa Lilith Withaker e Gabriel diviene realtà. La ragazza, però, capirà presto che nel cuore dell’uomo che ama c’è più di quanto appaia a un primo sguardo.
Gabriel nasconde un segreto. Come tutti i suoi fratelli, ha attraversato le ere della storia, compiendo una scelta che ha cambiato il suo presente, determinando per lui un nuovo futuro. Cosa accadrebbe, però, se il Male si riversasse sulla terra e fosse alla sua ricerca? Cosa sarebbe pronto a fare se tutto ciò che ama fosse in pericolo? La nuova, dolorosa, decisione che Gabriel sarà chiamato a prendere può mutare ancora una volta il corso del suo destino, e quello di tutti noi.

Oh Vale... quanto mi piace come scrivi...

Valentina Piazza è un'autrice italiana che ho scoperto pian pianino... il primo libro che ho letto "Il canto degli abissi" (adoro le storie di sirene) mi ha fatto capire che in lei oltre alla bravura della scrittura c'è anche tanta voglia di mettersi in gioco con la realtà delle storie, si perché una cosa che adoro di questa scrittrice è che intreccia la sua fantasia a fatti realmente accaduti. Il secondo libro letto "L'anima della spada" (adoro il Giappone) ha mantenuto questa sua peculiarità ed oggi con "La scelta dell'angelo" posso dire che non solo la sua scrittura è migliorata tantissimo ma che la sua abilità di intreccio ha superato tutti i suoi precedenti lavori... letti da me ovviamente!
La scelta dell'angelo unisce accadimenti storici reali e leggende religiose con la fantasia dell'autrice. La storia è romantica ma nello stesso tempo storica.
Dio aveva creato il mondo, ma sembrava stanco di governarlo; deluso dal comportamento delle sue creature, lasciava che si sterminassero a vicenda, permetteva all'odio di dilagare e ai potenti di spadroneggiare.
Valentina Piazza non racconta soltanto una storia ma se ne documenta, studia l'argomento e inserisce nomi e date reali, rendendo le sue storie sempre affascinanti e curiose ai miei occhi. Mi spinge anche ad andare su internet per capire fin dove la fantasia si intreccia alla realtà, anche se come sempre alla fine del libro inserisce le note storiche in cui ci spiega cosa è vero e cosa no.
Il protagonista, Gabriel,  chiamato da tutti Dottor Angelo,  è un medico oncologico specializzato in pediatria che lavora nell'ospedale St. Thomas; insieme a lui anche la dottoressa Lilith e tra i due c'è il rispetto per la professione.
Scopriremo presto che Gabriel nasconde un passato e un segreto. Lui, insieme ad altri fratelli, non appartiene al mondo terrestre ma ha deciso di viverci dopo una decisione che gli ha messo in dubbio la sua esistenza stessa.
La storia è molto articolata tra presente e passato. I capitoli che si alternano, hanno pov differenti e sono facili da seguire, non c'è nessun pericolo di confondersi, l'autrice li ha inseriti perfettamente all'interno dell'arco temporale. Il filone principale è il presente in cui i due medici si conoscono e frequentano, poi ogni tanto qualche capitolo ci riporta indietro nel tempo in un determinato punto della storia, per spiegarci cosa è successo... l'ho adorato! 
Mi son piaciute le tante coincidenze che ci sono nel libro, il destino era già stato scritto molti anni prima... come se tutto doveva accadere per giungere a quel determinato momento.
Nel nostro caso non si poteva parlare di amicizia, però; c'era qualcosa che mi spingeva verso di lei, come se non potessi più lasciarla. Un sentimento avvolgente e profondo che mi faceva dimenticare ciò che ero e ciò che, invece, avrei dovuto essere.
Gli angeli di Valentina sono reali, terreni, un po' come i protagonisti della serie TV di Lucifer, se lo avete visto sapete cosa intendo. Le immagini descritte sono chiare nella nostra mente e leggere è stato un piacere immenso. La scrittura fluida e scorrevole mi portava a non smettere mai... Ho impiegato molto poco per finirlo infatti e mi sono innamorata di Gabriel. Un uomo tanto dolce e amorevole che farebbe di tutto per la sua amata. Le sue scelte, la sua vita...  tutto in lui è amore; un uomo che mette in gioco la sua felicità pur di salvare la donna che ama, come si può non innamorarsene?
Avevo delle regole: non dovevo rivendicare le cose, non potevo amare le persone... Eppure io l'amavo; era, quella, una verità ineluttabile.
All'inizio ero scettica, insicura se questo libro poteva fare al caso mio... non credo in Dio, sono atea, ma mi piacciono le storie/leggende che ci sono dietro... credo invece nel destino, o per lo meno mi piace crederci anche perché sono una eterna romantica e questa storia mi ha cullata nella sua dolcezza. Il finale mi ha tenuta sulle spine, facendomi palpitare... forse lo avrei voluto più lungo, ma questo credo anche perché non avrei voluto che finisse mai... Vi dico solo un'ultima cosa: leggetelo!

Recensione di

2 commenti:

  1. Interessante, ottima recensione, grazie

    RispondiElimina
  2. Ricordo molto piacevolmente Il canto degli abissi e dopo questa bellissima recensione non mi rimane altro che leggere quest'ultimo libo di V. Piazza.

    RispondiElimina

I vostri commenti alimentano il mio blog!
Se quello che ho scritto ti è piaciuto, lascia un segno del tuo passaggio. Te ne sarò grata.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...