sabato 13 agosto 2022

Recensione - "La principessa delle ceneri" di Laura Sebastian

Siamo ormai alle porte del ferragosto, il giorno con più ore di luce. Quest'anno non faremo nulla, ma nulla di nulla... marito questa estate non ha avuto giorni liberi, quindi il week-end lungo sarà solo un momento di puro relax senza pensieri, chiusi in casa con l'aria condizionata e non ci interessa altro. 
In questi giorni miei di relax invece tra pennichelle sul divano e serie TV ho terminato La principessa delle ceneri, storia che ho adorato. Speriamo che il seguito non tardi ad arrivare ;) 
Titolo:
 La principessa delle ceneri
Autore: Laura Sebastian
Serie: Ash Princess #1
Genere: Fantasy
Pagine: 336
Editore: Fanucci Editore
Data di uscita: 12 maggio 2022

AMAZON

Theodosia aveva sei anni quando il suo Paese fu invaso, e sua madre, la Regina del Fuoco, fu assassinata davanti ai suoi occhi. Dieci anni dopo, Theo ha imparato a sopravvivere ai continui abusi del kaiser e della sua corte nelle vesti della ridicola Principessa delle Ceneri. Poi, un giorno, il kaiser la costringe a fare ciò che non avrebbe mai immaginato. Con le mani insanguinate e persa ogni speranza di reclamare il suo trono perduto, si rende conto che sopravvivere non è più sufficiente: deve seppellire nel profondo la ragazza che era un tempo. Ma ha ancora un'arma: la sua mente è più acuta di qualsiasi spada e il potere non si ottiene solo sul campo di battaglia. Per dieci anni, la Principessa delle Ceneri ha visto la sua terra saccheggiata e il suo popolo ridotto in schiavitù. Non può più ignorare i suoi sentimenti e i suoi ricordi. Decide di giurare vendetta, orchestrando un complotto per sedurre e uccidere il figlio guerriero del kaiser grazie all'aiuto di un gruppo di ribelli volubili e dotati di poteri magici. Ma Theo non si aspetta di provare sentimenti per il principe... Costretta a fare scelte impossibili e incapace di fidarsi anche di coloro che sono dalla sua parte, Theo dovrà decidere fino a che punto è disposta a spingersi per salvare il suo popolo, e quanto di sé stessa è pronta a sacrificare per diventare regina.
Ahhh che meraviglia quando termini un libro e sul tuo volto si forma il sorriso della soddisfazione. Amo i fantasy con Re, Regine, Tiranni, conquiste e quel pizzico di magia che non eccede e soffoca tutta la storia. Ho iniziato questo libro un po' titubante, avevo letto recensioni non proprio entusiaste e il timore di una delusione era costantemente alle porte. E invece mano a mano che leggevo non riuscivo a capire dove fosse la parte che avrebbe dovuto farmi inciampare. Ho letto avidamente una storia che mi ha preso fin dalle prime pagine. 

La principessa delle ceneri è stata una lettura piena e carica di ansia e tensione da parte mia dall'inizio alla fine. Thora è una giovane principessa spodestata; ha visto uccisa la madre a soli sei anni davanti ai propri occhi e con lei tutte le persone amate cadere ad uno ad uno come mosche. Il nuovo Re conquistatore l'ha tenuta a corte come monito e per ricordare a tutti che non è più nulla al cospetto della sua forza. Ogni scusa è buona per torturarla ed oltre alle sofferenze fisiche esistono anche quelle psicologiche. Thora infatti ha dovuto dimenticare il suo vero nome, ma nonostante tutto non si spezza. Sua madre era la Regina del Fuoco, e per deriderla, lei deve portare una corona di cenere che sgretolandosi ad ogni movimento le ricopre il viso e gli abiti di polvere nera. E lei la porta a testa alta. Dopo dieci anni di violenze è ancora viva e sa interpretare molto bene il ruolo che ci si aspetta da lei. Tutto pur di sopravvivere. 
In tutti quegli anni la ragazzina aveva una sola speranza, una volta persa anche quella sa che ormai il suo calvario non avrà fine, finché qualcuno invece non le ricorda il suo vero nome e il ruolo che le compete. Lei è Theodosia, la vera Regina.
Da una piccola fiammella Theo si innalza, la sua volontà combatte per cancellare le sofferenze e per cercare vendetta. Ho ammirato la forza che l'autrice è riuscita a imprimere in questo personaggio che si risveglia pian piano da un torpore durato anni. 
Lancio un ultimo sguardo al mio riflesso nello specchio. La cenere si è già depositata sulle mie guance e sul mio naso, marchiandomi. La tinta rossa che ho usato sulle mie labbra somiglia al sangue fresco. Al di sotto, scorgo tratti e frammenti di mia madre che mi fissano, distorti da un odio e da una ferocia che mia madre non ha mai avuto bisogno di conoscere. Non sono dispiaciuta per questo.
Sono infuriata.
Affamata,
E mi riprometto che un giorno li guarderò tutti bruciare.
La luce dell'odio e della vendetta ci danno l'entusiasmo di andare avanti con le pagine e correre verso la fine. Ci si accende dentro la frenesia della lettura perché anche noi bramiamo vendetta. E insieme a lei urliamo per il dolore e le ingiustizie che il male è riuscito a infliggere al bene, come sempre prevalendo.
Come primo libro di una trilogia, devo dire che l'ho trovato molto esaustivo. L'inizio è scoppiettante e le premesse ci son tutte... non vedo l'ora di leggere il seguito. Essendo i volumi già stati pubblicati in originale, non dovremmo aspettare molto... almeno si spera.
Il primo volume ci da una bella conclusione e l'inizio di una nuova avventura. Ho adorato anche l'accenno di un triangolo amoroso che mette la giusta quantità di romanticismo, senza però offuscare e deviare la trama principale che resta l'unico obbiettivo. 
Se amate il genere fantasy e le principesse eroine e coraggiose, sicuramente questo libro non vi deluderà.

Recensione di

5 commenti:

  1. Grazie per questa bella recensione

    RispondiElimina
  2. Sono felicissima che ti sia piaciuto perché so che era da un po' che lo volevi leggere e che le aspettative erano alte. Personalmente posso dire che mi hai convinta con questa recensione, la trama mi intriga molto e mi sa che alla prima occasione non me lo lascerò sfuggire ❤️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente, era in lista da un paio di mesi e finalmente l'ho terminato. Bello bello!

      Elimina
  3. Libro interessante, ottima recensione, grazie

    RispondiElimina

I vostri commenti alimentano il mio blog!
Se quello che ho scritto ti è piaciuto, lascia un segno del tuo passaggio. Te ne sarò grata.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...